147! Giro perfetto di Robertson e vittoria all’UK Championship

share on:
Snooker Neil Robertson

Nella storia dello snooker ci sono stati solo 115 giri perfetti, il 147 di Robertson è il primo in una finale

L’australiano si è laureato per la seconda volta campione in tre anni battendo il cinese Liang Wenbo

Neil Robertson ha segnato il proprio storico 147(*)  nella sesta manche della finale e lo ha portato in vantaggio per 4-2. Il giro perfetto di Robertson non scoraggiato l’avversario, che lo ha anzi molto sportivamente abbracciato al termine dell’impresa, e che ha dato filo da torncere fino alla dodicesima manche. L’australiano si è alla fine imposto per 10-5 dominando gli ultimi tre frame  della partita.

Il giro perfetto di Robertson


Al termine della gara Robertson si è dimostrato entusiasta della propria impresa: “fin da bambino sognavo di fare un 147 in diretta alla BBC, è un sogno che si è avverato!” ha dichiarato all’emittente televisiva britannica.

L’impresa di Robertson ha ricordato agli appassionati la magica serie dell’inglese Ronnie O’Sullivan e il suo 147 al Crucible nel 2008.

Robertson e O’Sullivan nel Gennaio scorso

(*) Il 147, pronunciato one-four-seven in inglese, è il giro perfetto dello snooker, o biliardo inglese, e si ottiene alternando all’imbucata di ogni rossa sempre e solo con la nera, più la sequenza finale di tutti i colori in ordine crescente di punti (giallo, verde, marrone, blu, rosa e nero).


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.