Australian Open: maratona amara per Kyrgios

share on:
Australian Open tennis Nick Kyrgios

Quinto set fatale contro Seppi agli Australian Open

Non si ripete la storia, e il quinto set sorride al tennista italiano dopo due anni

Se nel 2015 Kyrgios aveva avuto la meglio su Seppi al quinto, così non è stato e il bolzanino si è imposto per 10-8 dopo più di tre ore di gioco.

Dopo aver vinto facilmente il primo set per 6-1 e essersi portato in vantaggio di due dopo il tie break al secondo vinto per 7-1, Kyrgios si è fatto rimontare dal bolzanino e ha detto così addio all’Australian Open.

Seppi ha infatti vinto il terzo set per 6-4 e il quarto per 6-2, per poi prevalere 10-8 al quinto.

Kyrigios ha avuto modo di chiudere il match in diverse occasioni ma Seppi è riuscito a salvarsi con grande maestria.
Il primo momento cruciale si è avuto con un recupero di Seppi dallo 0-40 sul 3-4 al quinto per poi andare a vincere il game.

Seppi ha poi goduto di un break point sul 5 pari e è  andato sul 6-5 a servire per il match, ma Kyrgios ha a sua volta conquistato il break point per andare sul sei pari.

Si è arrivati fino al 7-8 quando l’australiano ha goduto di un match point su servizio Seppi, ma l’altoatesino ha salvato il match point con grandissima classe. Nonostante non gli sia entrata la prima di servizio, ha tenuto testa a Kyrgios nello scambio successivo e l’ha chiuso con un passante da manuale. Seppi ha poi prolungato ancora andando a vincere il game in questione e i due successivi per vincere meritatamente in più di tre ore di gioco.

Gli altri incontri

Mentre Bernard Tomic è ancora in campo, da segnalare un’altra sconfitta, quella del giovane Alex De Minar che ha avuto poca fortuna contro il più esperto Sam Querrey che lo ha eliminato in tre set.

Bel torneo femminile, approda al terzo turno Ashley Barty che si è imposta 7-5 6-1 sulla statunitense Shelby Rogers, mentre Jaimee Fourlis si è dovuta arrendere alla numero 8 del tabellone Svetlana Kuznetsova per 6-2, 6-1.


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi