AFL: Finalmente si è giocato

share on:

Dopo  troppe chiacchiere è iniziata la stagione 2015 di AFL

L’avvio, con l’ormai tradizionale sfida tra Tigers e Blues, ha messo fine a un prestagione purtroppo ancora dominato dallo scandalo supplementi a Essendon

Melbourne – Con l’inizio dell’autunno e le serate che si fanno più fresche e corte e gli stadi si riempiono di i tifosi con birra e pie in mano, sciarpe al collo e cappelli in testa. Tutti assieme, senza barriere, senza divisioni, famiglie intere che tifano anche squadre diverse, anziani che ricordano i grandi campioni del passato, bambini con in mano i footy records e un album per segnare il punteggio, qualche sfottò ogni tanto raramente sopra le righe e nel caso puniti duramente.

Questa folla di spettatori, più di 83 mila ieri sera all’MCG, solo 10 mila in meno che per la finale della coppa del mondo di cricket di Domenica scorsa, è accorsa a vedere Carlton sfidare Richmond nella prima partita della stagione AFL 2015.
Due tifoserie dall’animo completamente diverso, i Blues perennemente ottimisti, pronti a salutare una flag dei propri beniamini il giorno seguente in caso di vittoria, le Tigers pronte a piangere ancora per una stagione buttata alle ortiche dopo una sola sconfitta.
La partita è stata molto combattuta, segnata subito da scontri duri dove il Blues Dale Thomas ha avuto la peggio – stagione in dubbio per Daisy – e la tigre Brett Deledio si è beccato subito un report per una botta maliziosa a Simon White.
I Blues sono scappati tra il primo e il secondo quarto per essere poi stati ripresi e dominati dalle Tigers, al termine dalla partita è risuonata Tigerland, l’inno di Richmond, vittoriosa di 27 punti, ma è soprattutto iniziata la stagione del footy giocato ed è finita un’estenuante prestagione fatta di troppe polemiche e dibattiti fini a sé stessi.

Il Tabellino:

AFL Carlton - Richmond
Il tabellino da the Age

Commenti

8 Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.