Alla scoperta delle prime 5 scelte al draft

share on:

Nella giornata di venerdì è andato in scena l’AFL Draft, andiamo a scoprire chi sono state le prime 5 scelte.

1 – Cameron Rayner – Brisbane Lions

La prima scelta assoluta è stata Cameron Rayner giocatore in uscita da Western Jets che nell’ultima stagione ha fatto vedere delle cose molto interessanti. Il suo gioco varia da quello di midfield a quello di forward, precisamente di small-forward. Giocatore veloce dotato di un ottimo footwork, ha dimostrato di essere un gran goleador ed un giocatore totale in mezzo al campo, disponendo di un ottimo tempismo nel far girare la palla, capacità nel giocare nei 50m riuscendo anche ad essere un punto di riferimento per i compagni. Da non dimenticare un aspetto non trascurabile ovvero la sua capacità di verticalizzare il gioco. Giocatore che potenzialmente potrebbe diventare il giocatore simbolo dei Lions, nell’immediato potrebbe essere protagonista di una buona stagione fin da subito.

2 – Andrew Brayshaw – Fremantle Dockers 

Fremantle con la seconda scelta si è aggiudicato Andrew Brayshaw, talento in uscita da Sandringham Dragons. Brayshaw ricopre il ruolo di midfield, un midfield all-around. In questo draft lui era il miglior prospetto in assoluto in questo ruolo, Brayshaw non è un giocatore offensivo lo si vede  poco nei tabellini dei marcatori, ma è la tipologia dei giocatori fondamentali per ogni squadra.
Brayshaw dispone di una grande qualità nell’impostazione del gioco, un gioco alla mano di altissimo livello e una consapevolezza dei propri mezzi già notevole, non a caso è uno dei migliori nel gioco contestato. Potenzialmente Fremantle si ritrova un diamante grezzo che ben sviluppato potrebbe diventare uno dei migliori nel suo ruolo.

3 – Paddy Dow – Carlton Blues 

Un altro midfield nella top 3, Carlton porta a casa Paddy Dow. Per descrivere Dow potremo riprendere le parole spese per Brayshaw, perchè i giocatori sono molto simili nel loro gioco. Le differenze è che Dow parte da una posizione più arretrata (praticamente è il primo scarico in uscita dalla difesa) ed il suo gioco è basato più sul calcio che sull’handball. Dow dispone, nonostante la giovane età, di una freddezza notevole nella gestione dell’ovale che lo porta ad uscire da situazioni difficili, creando un notevole vantaggio per la propria squadra. Qua c’è tanto potenziale e Carlton è la squadra giusta per coltivarlo.

4 – Luke Davies-Uniacke – North Melbourne Kangaroos

La quarta scelta dell’AFL Draft è un giocatore che può spaziare dal ruolo di midfield puro a quello di follower in aiuto del ruckman. Davies-Uniacke, nonostante l’età, dispone di un fisico già pronto per il salto nell’AFL, Il suo fisico lo rende un punto di riferimento in mezzo al campo quando la difesa deve allontanare l’ovale, palla in mano dispone di un buon gioco alla mano ed al piede. Nonostante la stazza nel gioco contestato riesce ad essere rapido e riciclare palloni per i propri compagni. North Melbourne si ritrova tra le mani un giocatore interessante che potrebbe avere un impatto fin da subito nell’AFL.

5 – Adam Cerra – Fremantle Dockers

Con la scelta numero 5, Fremantle ha preso un vero è proprio playmaker. Adam Cerra su questo aspetto era considerato il miglior prospetto in assoluto, con qualche riserva per i problemi patiti negli ultimi anni alla spalla. Nell’ultima stagione ha mostrato tutto il suo talento in fase d’impostazione, dimostrando di saper giocare con la stessa qualità sia alla mano che al piede. Giocatore bravo anche nell’aiutare la difesa in uscita, prendendosi responsabilità importanti. Prospetto top, sarà interessante seguire la sua crescita a Fremantle.

 

Tutte le altre scelte al draf

Commenti

Rispondi