Analisi della Trade Period

share on:

Andiamo a vedere, team by team, come si sono mosse le varie franchigie in questa trade period.

 

Adelaide Crows: La squadra del South Australia si è mossa ben poco durante l’off-season. L’unica trade ha visto coinvolto Jarryd Lyons, ceduto ai Suns in cambio di due scelte al draft. L’obiettivo di mercato dichiarato era Bryce Gibbs che però non è stato ceduto da Carlton.

Brisbane Lions: Dopo la mediocre (ed è pure un complimento) stagione appena conclusa, i Lions vogliono aprire un ciclo nuovo. Questa trade period lo conferma visto che sono arrivate diverse scelte al draft, di cui ben 3 sopra la top 30. Al prossimo draft i Lions avranno le chiamate numero 3, 16 e 22 (più altre più in basso), da questo draft si deciderà il futuro della franchigia. Oltre le scelte al draft i Lions hanno ceduto l’irlandese Hanley, sostituendolo con Jack Frost che porta esperienza in una squadra molto giovane, soprattutto nel pacchetto difensivo.

Carlton Blues: I Blues hanno dovuto dire addio al proprio baluardo difensivo, Zach Tuohy, ma in compenso hanno allargato il roster aggiungendo giocatori interessanti e di prospettiva come Marchbank e Pickett, più la scommessa Smedts (arrivato dalla trade con Tuohy) e soprattutto l’esperienza di Rhys Palmer. Curioso come la maggior parte delle trade siano avvenute con GWS. I Blues continuano nel loro progetto prendendo giocatori giovani di prospettiva e funzionali al sistema di gioco di Bolton.

Collingwood Magpies: Come sempre, sono la franchigia più attiva durante l’off-season. Sono arrivati dalla free-agent Wells e Mayne, mentre dalle trade hanno preso Hoskin-Elliott e Dunn. In uscita Cloke, Williams, Frost, Witts e Brown. Come consuetudine dell’ultime stagioni, il reparto più rinforzato è la metà campo con Wells, Mayne e Hoskin-Elliott che inalzano notevolmente la qualità, Lynden Dunn prende il posto di Frost ceduto ai Lions. Anche quest’anno i Magpies rischiano di essere un terno al lotto, perchè il reparto offensivo non è stato rinforzato.

Essendon Bombers: Trade period abbastanza tranquilla per la peggior squadra della Lega, i migliori acquisti sono i giocatori che torneranno dalla squalifica. Durante questa trade period si sono mossi solo per portare a casa Stewart da GWS e per cedere Hibberd, da cui hanno ottenuto una scelta numero 22. Essendon si giocherà il proprio futuro al draft dove avrà la prima scelta.

Fremantle Dockers: Dopo aver scritto la storia, in negativo, i Dockers hanno deciso d’investire in questa trade period. Perso Mayne, la squadra della Western Australia, ha portato a casa giocatori di livello come Bradley Hill, Cam McCarthy, Joel Hamling e Shane Kersten. Praticamente sono andati a rinforzare ogni reparto, dando un chiaro messaggio alla Lega che voglio tornare ai livelli che gli competono. Curiosità a mille nel vedere all’opera questa squadra che di sicuro ha tutti i mezzi per far divertire il pubblico.

Commenti

3 Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.