Ancora pareggio tra Wallabies e Springboks

share on:
Rugby Championship Kurtley Beale Man of the Match

Come a Perth anche a Bloemfontein è nulla di fatto

Doppietta per Marika Koroibete all’esordio dal primo minuto

Per la seconda volta in questa edizione del Rugby Championship, Wallabies e Springboks si fermano sul pari.

In un test match molto più piacevole di quello dell’andata a Perth, le due squadre si sono date battaglia per 80 minuti e hanno mostrato sprazzi di bel gioco, ma i limiti di entrambe hanno fatto sì che nessuna delle due potesse celebrare la vittoria.

L’Australia ha sofferto moltissimo in ruck e ha mancato diversi placcaggi concedendo più del dovuto agli avversari. Le combinazioni in attacco hanno funzionato bene, ma la coesione tra i reparti lascia ancora a desiderare, quando gli avversari sfuggono dalla morsa degli avanti i tre quarti sono sempre lenti a intervenire e concedono spazi preziosi.

Primo tempo

Dopo dieci minuti di sterile possesso da parte dei padroni di casa, sono stati i Wallabies a colpire per primi.

La meta è arrivata da uno schema perfetto da mischia chiusa con ovale passato velocemente da Ginea a Foley e infine a Folau che sfruttando anche una finta di Kuridrani che spiazza la difesa springbok, si invola per la sua undicesima meta stagionale, record per i Wallabies.
La risposta degli Springboks è stata affidata al tradizionale pick and go degli avanti e ha visto il pilone Ruan Dreyer andare oltre la linea di meta dopo 7 fasi sotto i pali australiani.
Un piazzato di Foley al ventiduesimo e uno di Jantjies tre minuti dopo hanno centrato i pali, ma è stata l’apertura Wallabies a avere l’ultima parola con un facile piazzato che ha dato ai suoi il vantaggio di 13-10 con cui si è chiuso il tempo.

Secondo tempo

La seconda frazione di gioco iniziata col botto e con ben tre mete nel giro di otto minuti.
Primi a segnare sono stati i padroni di casa che sono andati in meta con Serfontain dopo una sgalloppata di Kolisi, i Wallabies hanno risposto immediatamente con la prima meta in maglia verdeoro di Marika Koroibete servito da Foley e involatosi sulla fascia, ma Skosan ha poi segnato nuovamente per gli Springbok.
L’Australia ha avuto modo di tirare il fiato, salvandosi da una probabile meta conquistando una vitale punizione su mischia ai propri cinque metri e si è riportata in avanti.
Koroibete, ancora una volta servito da Foley ha ripagato la fiducia di Chieka segando la sua seconda meta e riportando in vantaggio i Wallabies.
La gara ha continuato a regalare emozioni con entrambe le squadre in attacco e con molte occasioni da entrambe le parti.
A dieci minuti dal termine Elton Jantjies ha centrato i pali da cinquanta metri di distanza per il pareggio Springbok, ma allo scadere sbaglia da posizione più facile il piazzato della vittoria e è per la seconda volta nel Rugby Champions 2017 pareggio,

Il tabellino

Sud Africa 27 (10)
Mete: Dreyer, Serfontein, Skosan
Trasf.: Jantjies 3/3
Piazz.: Jantjies 2/3
Australia 27 (13)
Mete: Folau, Koroibete (2)
Trasf.: Foley 3/3
Piazz.: Foley 2/2

Commenti

Rispondi