Ashes: Australia a un passo della vittoria

share on:
cricket Ashes Cameron Bancroft

Manca solo l’ufficialità nel primo test delle Ashes

La vittoria australiana è solo una formalità con dieci wicket in mano e soli 56 punti

Dopo la gran rimonta di ieri e i due preziosissimi wicket prima della conclusione del gioco, l’Australia ha demolito l’Inghilterra nel quarto giorno del primo test delle Ashes.

I lanciatori australiani, Starc in particolare, hanno irretito i battitori inglesi, dimostratesi non all’altezza del palcoscenico delle Ashes nel pomeriggio del Gabba.

Il wicket fondamentale nel far cambiare l’inerzia della partita, o meglio nel rendere il compito dell’Australia più facile è arrivato nel 54mo over , quando Moeen Ali si è fatto pescare millimetricamente al di fuori del crease da Paine. Un colpo di genio del ricevitore australiano che ha migliorato la propria prestazione con il passare del tempo.

Mooen Ali viene stampato da Tim Paine

Andati al crease con un target di 170, i Baggy Green hanno trovato in David Warner e Cameron Bancroft (nella foto di copertina dall’account twitter ) la partnership giusta, anche se il demerito dell’attacco inglese è palese. I lanciatori ospiti hanno fatto ben poco per mettere in difficoltà la coppia di partenti.

Bancroft ha segnato la sua prima mezza centuria in un test match, dopo un secondo innings affrontato con ben maggior maturità rispetto alla prima uscita.

Domani solo eventi catastrofici potranno togliere all’Australia il vantaggio nelle Ashes, da lì sarà fondamentale per gli uomini di Lehman mettersi alle spalle questo primo atto e affrontate le restanti partite come se questa non si fosse mai giocata.


Also published on Medium.

Commenti

1 Comment

Rispondi