Ashes: secondo test in bilico

share on:
Ashes Quarto Giorno Adelaide

Prosegue la riscossa inglese nel quarto giorno a Adelaide

La scelta di Smith sotto accusa per non aver imposto il secondo turno di battuta all’Inghilterra

L’Australia è stata eliminata per un misero 138 e Inghilterra, con 176 punti per 4 wicket persi è a 178 punti da un’improbabile vittoria.

Marsh e Paine non sono riusciti a replicare il loro primo innings e sono stati eliminati per 19 e 11 rispettivamente. Gli altri battitori australiani non hanno aggiunto più di tanto a un secondo innings lacustre e l’Inghilterra è tornata in battuta con un target di ben 354 punti, ma con tutta l’inerzia della partita.

Smith, non solo ha attirato su di se le critiche per non aver mandato l’Inghilterra per una seconda volta in battuta ieri, quando il morale degli ospiti era bassissimo, ma ha avuto una giornata terribile, fatta di prese mancate e di due richiesta di review nel giro di un over entrambe infruttuose.

Sotto accusa: Steve Smith

Nonostante le deludenti prove di Cook e Vince, Stoneman, Malan e Root hanno dato ancor più speranza all’Inghilterra, a metà strada al riposo.

Sul finire della sessione serale è arrivato il wicket di Malan a opera di Cummins, decisivo per ridare un po’ di tranquillità all’Australia.

Pat Cummins festeggia il wicket di Cummins

Domani sarà una giornata tutta da guardare, con le chance di vittoria dell’Australia diminuite parecchio rispetto ai giorni precedenti.
Tutto dipenderà dalla capacità di Smith di ritrovare la calma e per rimettere la squadra sulla giusta strada.


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi