Australia a un passo dalle Ashes

share on:

Le Ashes rimarranno in Australia?

Dopo una giornata incredibile, l’Australia è a un passo dal trofeo più ambito.

Al termine del primo giorno plagiato dalla pioggia i Baggy Green, orfani di Steve Smith, sembravano spacciati. Jofra Archer aveva demolito i battitori ospiti e il totale di 179 faceva preludere una facile vittoria dei bianchi.

Ma ieri mattina le carte si sono ribaltate all’ovale di Headingley. Josh Hazelwood ha risposto da campione a Archer, con un bottino di cinque wicket per 30 punti, l’australiano ha umiliato gli avversari.

Hazelwood festeggia il wicket di Root

Il tabellino del primo innings inglese è da livello amatoriale: 9-9-0-12-8-4-5-5-7-4-1 i punti segnati dagli undici battitori di casa. 67 il totale in 28 over che rimarranno nella storia come una delle peggiori performance dell’Inghilterra.

L’inglese Stokes incredulo durante il secondo giorno di gioco

Tornata al crease l’Australia ha trovato ancora una volta in Marnus Labuschagne il sostituto di Smith. Warner, che aveva giocato un buon primo innings, ha ancora una volta sparato a salve, Harris e Khawaja non hanno fatto un gran ché, ma il boero del Queensland ha dato stabilità ai Baggy Green: 53 e ancora al crease al termine del secondo giorno di gara.

Labuschagne al crease

La buona prova dell’Australia al crease è anche stata agevolata dalla controproducente decisione dell’Inghilterra di utilizzare troppo Jofra Archer. Il giocatore ha infatti lanciato per ben 70 over in nove giorni, anche per colpa del brevissimo iato al crease dell’Inghilterra che lo ha privato del necessario riposo.

Il lanciatore natio delle Barbados ha infatti lasciato il campo per una buona mezz’ora per farsi curare un crampo alla gamba e quando è tornato in campo non ha più lanciato

Archer infortunato

Oggi l’Australia tornerà in campo forte di un vantaggio di 283 punti con ancora 4 wicket in mano, una posizione perfetta per chiudere con una vittoria il terzo match e aggiudicarsi il diritto di tenere l’urna più ambita del cricket mondiale in Australia.

Le speranze dell’Inghilterra rimangono appese a un filo

Il tabellino completo su ESPNcricket

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.