Australia CineSport: “The Merger”

share on:

Uno specchio dell’Australia rurale in una storia prevedibile

Per la prima volta AustraliaSport si dedica al cinema di carattere sportivo, la pandemia ci ha costretto a stare davanti alla TV ancor più spesso del dovuto, perché non approfittarne.

The Merger è un film del 2018 adesso disponibile anche su Netflix attorno alle fortune di un piccolo club di Football Australiano.

La storia di per sé è totalmente prevedibile, modellata su diversi film americani che trattano l’argomento, fatto salvo il forte messaggio politico a favore dell’integrazione dei rifugiati che non si troverebbe in una produzione holliwoodiana.

Un vecchio campione, un club in rovina, l’atteggiamento ostile della vecchia guardia, il miracolo del club che inizia a vincere grazie agli eroi più improponibili, e di buon peso la storia romantica a buon fine.
Insomma chi non si immagina la trama di “The Merger” dopo le prime due scene,  o non è mai stato al cinema, o è un’inguaribile ottimista e spera non si tratti della solita storia riscaldata in salsa aussie.

Damian Callinan nel ruolo di Troy Carrington

Ma vi consigliamo comunque di guardare il film per lo spaccato sulla vita nelle comunità rurali australiane, molto istruttivo se non siete mai stati downunder o se quando avete visitato il nostro paese vi siete soffermati ai grandi classici – Sydney, Great Ocean Road e Uluru.

Alcuni dialoghi sono memorabili e densi di humor aussie, scritti prevalentemente da Damian Callinan – nel ruolo del protagonista Troy Carrington – e basati sullo spettacolo teatrale da lui interpretato che ha ispirato il film.

Callinan e Kate Mulvany – nel ruolo di Angie Barlow danno grande prova di sapersi adattare a una storia fiacca. Rafferty Grierson nel ruolo di Neil, figlio di Angie e autore del “documentario” che viene girato sul Troy e il team è una bella scoperta nel suo primo ruolo cinematografico.

Callinan, Mulvany e Grierson alla presentazione del film

Lo sport fa da contorno alla storia, le sequenze sono realistiche fino al finale e sono state chiaramente girate usando comparse in grado di giocare a footy.


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.