Australia sempre più al comando dopo il secondo giorno

share on:

L’Australia prosegue nella demolizione dell’India nel secondo giorno del quarto test

Se l’inning australiano non fosse stato abbastanza impressionante per mettere quasi fuori discussione una possibile rimonta indiana, la papera del battitore numero uno degli ospiti Murali Vijay alla terza palla ha messo ancor più sotto pressione l’India.

L’Australia ha dichiarato concluso il proprio inning sul punteggio di 7 per 572, dopo un altro century, il quarto della serie, del capitano Steven Smith – 117 il suo totale – e un 25 su 9 palle di Ryan Harris che ha ricordato più una partita di Twenty-20 che un test match. Ancora una volta Shaun Marsh ha mancato il century fermandosi a 73.
Per l’India durante il proprio inning d’attacco il lanciatore migliore è stato Mohammed Shami che ha conquistato 5 wicket su sette totali per 112 punti in 28 over e 3.

Andata all’attacco dopo la dichiarazione di Smith dopo 152 over e 3, l’Australia ha messo subito in difficoltà gli ospiti e ha conquistato il prezioso scalpo di Murali Vijay grazie a Mitchell Starc nel primo over.
Rohit Sharma ha ben figurato una volta entrato in campo e ha collezionato un dignitoso 40 su 76.
La giornata si è conclusa, nettamente a favore dell’Australia con il parziale di 71 punti per un wicket perso.

Risultato parziale (da ESPN Cricket):

ausd2

indd2

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.