Bomber Thompson travolto dalle accuse

share on:
Bomber Thompson AFL

Una storia brutta, brutta per Thompson

Accuse pesantissime per l’ex giocatore e allenatore nella cui abitazione sono state trovate ingenti quantità di stupefacenti nascoste in un’alcova

Mark Thompson, uno dei più amati e stimati giocatori di Essendon, tanto da meritarsi il soprannome di Bomber, e ex-allenatore ad aver riportato Geelong alla vittoria in AFL è stato coinvolto in un giro di spaccio di droga.

Accuse pesantissime per Bomber, nella cui casa sono state trovate quantità industriali di diverse sostanze stupefacenti: anfetamine, LSD e ecstasy. Le possibili conseguenze giudiziarie sono molto gravi.

Thompson parla con i giornalisti all’uscita del tribunale

Thompson è stato rilasciato su cauzione in attesa del processo, e intercettato dai giornalisti di fronte alla sua casa di Port Melbourne, si è scusato con i propri ormai ex-ammiratori.

Il mondo dell’AFL, dei giocatori e dei dirigenti che gli sono stati vicini durante gli anni d’oro, è caduto dalle nuvole, una svolta tale per Thompson ha lasciato tutti sorpresi.

Bomber ha lasciato la guida di Essendon da soli quattro anni quando a restituito la redini della squadra a James Hird, squalificato in seguito allo scandalo supplementi che investì la squadra. Scandalo che vide Thompson praticamente illeso, cavarsela solo con una multa di 30 mila dollari, ma che ha forse lasciato strascichi ben più pesanti nell’uomo.

Lasciata la panchina, Thompson è rimasto nel mondo sportivo, ricoprendo il ruolo di commentatore per la trasmissione “AFL 360”, una carriera che però non è mai decollata.

Thompson in carriera ha vinto 5 campionati, due da giocatore di Essendon (1984, 1985), uno da capitano, 1993, e due da allenatore di Geelong, 2007, 2009.

Thompson e Sheady con il penultimo trofeo di Essendon nel 1993

Also published on Medium.

Commenti

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.