Brad Thorn torna a Brisbane

share on:
Super Rugby - Thorn

Brad Thorn allenerà gli avanti dei Reds

Conclusa la stagione 2014-’15 di Premiership, il veterano appenderà le scarpe al chiodo e tornerà a Brisbane in veste di allenatore

Thorn ha deciso di dire finalmente basta al rugby giocato e ha scelto di tornare a Brisbane dove è cresciuto dall’età di otto anni e ha iniziato la carriera rugbistica, nel league, con i Broncos.

Il giocatore ha firmato un triennale come assistente allenatore degli avanti.
Nella sua eccezionale carriera Thorn ha rappresentato a livello internazionale sia l’Australia in rugby league, sia la natia Nuova Zelanda in rugby union, vincendo con la maglia degli all blacks la coppa del mondo 2011.

Nel gioco a XIII Thorn ha conquistato 4 titoli nazionali, due State of Origin con la maglia del Queensland e un World Club Championship, mentre nel XV ha inoltre vinto un titolo di Super Rugby con i Crusaders, una Heineken Cup con Leinster, 5 Bledisloe Cup e 3 Tri-Nations con la Nuova Zelanda.

La presenza di Thorn nello staff dei Reds aggiungerà certamente valore e esperienza alla squadra che dalla partenza di Ewen McKenzie ha faticato a trovare la condizione giusta.
L’allenatore degli avanti Nick Stiles, anch’egli fresco di firma di un triennale, e vincitore della prima edizione dell’NRC con Brisbane City in qualità di capo allenatore, si è detto molto felice dell’arrivo di Thorn al club e ha affermato di avere in squadra un gran numero di giovani talenti in grado di poter approfittare dell’esperienza del giocatore per crescere ancora.

Se la mossa sia da preludio a una possibile separazione dei Reds da Richard Graham, con promozione di Stiles, rimane nel campo delle speculazioni, ma l’assenza di commenti da parte dell’allenatore risuona come un indizio.

Commenti

Rispondi