Brisbane Tens: Gruppo A

share on:
Rugby Brisbane Tens

Chiefs e Wild Knights qualificati ai quarti

Brisbane – Nei primi due incontri della seconda giornata Tahs e Chiefs si impongono su Rebels e Wild Knights

Waratahs – Rebels 14 – 12

In una partita di vincere a tutti i costi per la qualificazione ai quarti di finale i Rebels hanno mancato l’occasione contro i Waratahs.

Primi in meta i Waratahs con l’ex-Rebels Bryce Hegarty che ha sfruttato in velocità un buco difensivo, la reazione dei Rebels è stata immediata e di simile fattura, con una meta di Ben Meehan. Enrambe le

All’ottavo minuto i Tahs sono rimasti in inferiorità numerica per un cartellino giallo a Matt Lucas per placcaggio pericoloso su Nick Stirzacker, ma ciò non ha influito sul tabellone. Gli azzurri sono infatti andati in meta con Harry Jones che ha scavalcato la difesa dei Rebels con un calcio molto intelligente, per chiudere il primo tempo 14-7.

La ripresa è iniziata con i Tahs in attacco, ma una buon difesa dei Rebels e un intercetto sulla linea di meta di Stirzacker ha impedito loro di segnare.

Un calcio lingo e preciso di Jack Debreczeni ha riportato i Rebels nei ventidue avversari e Tom English ha segnato la loro seconda meta nell’angolino sinistro, rendendo la trasformazione impossibile e lasciando così gli avversari in vantaggio di due punti.

Sul suono della sirena finale Ben Meehan ha perso in avanti il pallone della certa terza meta e sulla mischia successiva i Tahs hanno dovuto solo calciare in touch per chiudere la gara.

Chiefs – Wild Knights 33 -5

La vittoria dei Waratahs sui Rebels ha chiuso i conti qualificazione e ha reso il secondo incontro, tra Wild Knights e Chiefs influente solo ai fini della classifica finale e con la qualificazione in tasca i giapponesi non hanno trovato la forza di metter sotto i ben più motivati Chiefs.

I velocissimi Wild Knights sono partiti molto bene, ma i Chiefs hanno colpito per primi grazie a Taleni Seu al quinto minuto e hanno segnato in rapida successione prima con il “figliol prodigo” Tim Nanai Williams e poi con Brad Weber per il 21-0 parziale.

La ripresa ha visto i Chiefs subito all’attacco ma la difesa dei giapponesi è stata in grado di resistere alle loro folate offensive fino al sesto minuto di gioco, quando Luke Jacobson ha trovato il buco giusto sugli sviluppi di una rimessa laterale.

I Chiefs hanno poi dilagato con la quinta meta segnata da Solomon Alaimalo al nono minuto, ma a pochi secondi dallo scadere Sakate ha segnato la  meta della bandiera

 


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.