Calcio

Il calcio è lo sport maggiormente praticato in Australia, nonostante non sia il più popolare a livello televisivo o di spettatori.

La Storia

Le origini del calcio in Australia sono molto remote, i primi incontri vennero disputati all’inizio del diciannovesimo secolo.
Nel 1822 un incontro tra alcuni giovani venne riportato dal Sydney Herald e il 14 Agosto 1830 si giocò il primo incontro secondo le regole in vigore in inghilterra, i Wanderers sfidarono membri del Kings School rugby a Parramatta, ben prima della codificazione dello sport a opera della Football Association inglese nel 1863.

Il primo organo che organizzò competizioni di calcio fu fondato da John Walter Fletcher nel 1882 con il nome di New South Wales English Football Association, la prima lega di calcio al di fuori della Gran Bretagna.

Diverse leghe nacquero nei vari stati australiani ma fu solo nel 1911, dieci anni dopo la nascita dello stato federale, che venne fondata la Commonwealth Football Association, che divvenne l’Australian Soccer Association nel 1921.
Il 17 Giugno 1922 la ASS organizzò la prima rappresentativa nazionale per una serie di incontri in Nuova Zelanda.

Nel 1960 la ASS venne costretta allo scioglimento dalla FIFA per via di irregolarità amministrative e rinacque l’anno successivo con il nome di Australian Soccer Federation, che poi divenne Soccer Australia nel 1995 e Australia Soccer Association nel 2003 dopo il fallimento finanziario, per poi prendere il nome attuale di Football Federation Australia, FFA, nel 2005.

Il campionato

La prima competizione a livello nazionale di calcio fu la National Soccer League, NSL, partita nel 1977 sulla spinta della partecipazione della nazionale ai mondiali del 1974 in Germania.

La NSL e l’immagine del calcio in Australia rimase però fortemente legata alle comunità etniche e lo sport era fonte di continui scontri tra tifosi di squadre rivali, La federazione australiana nel 2004 decise di fare tabula rasa della National Soccer League e istituì un nuovo campionato nazionale, la A-League, con nuove squadre dalle principali città australiane e una della Nuova Zelanda.

Il campionato si disputa con una fase a gironi su ventisette turni, dove le squadre si incontrano per tre volte. Al termine della regular season le prime sei classificate si qualificano per i play off. Le prime due qualificate accedono direttamente alla semifinale, mentre le squadre dal terzo al sesto posto si scontrano in un turno di spareggio. Tutte le partite dei play of si disputano in casa della squadra meglio posizionata in classifica.

I Club

Attualmente la A-League è formata dalle seguenti dieci squadre:

  • Adelaide United
  • Brisbane Roar
  • Central Coast Mariners
  • Melbourne City
  • Melbourne Victory
  • Newcastle Jets
  • Perth Glory
  • Sydney FC
  • Wellington Phoenix
  • Western Sydney Wanderers

L’Albo d’Oro

Brisbane Roar e Melbourne Victory, con tre titoli a testa sono le due squadre più vittoriose della A-League

Stagione Campione Regular season
2005–06 Sydney FC Adelaide United
2006–07 Melbourne Victory Melbourne Victory
2007–08 Newcastle Jets Central Coast
2008–09 Melbourne Victory Melbourne Victory
2009–10 Sydney FC Sydney FC
2010–11 Brisbane Roar Brisbane Roar
2011–12 Brisbane Roar Central Coast
2012–13 Central Coast Mariners Western Sydney Wanderers
2013–14 Brisbane Roar Brisbane Roar
2014–15 Melbourne Victory Melbourne Victory