Ciao Jonah – 1975 – 2015

share on:

Se ne va troppo presto Jonah Lomu

A soli quarant’anni ci lascia uno dei più grandi giocatori di sempre

Pochi giocatori possono essere annoverati tra quelli che hanno cambiato il gioco del rugby, uno di questi è stato Jonah Tali Lomu da Auckland.
Quando arrivò sulla scena del rugby mondiale stupì tutti per la sua mole, la sua potenza e la sua velocità, nessuno aveva mai visto un’ala come Jonah e tutti rimasero come mesmerizzati quando lo videro letteralmente passare sopra gli avversari, quando ci vollero otto springbok a buttarlo giù al suo esordio nel Tri-nations. Da quel giorno il rugby non fu più lo stesso.

I soprannomi e i paragoni per Jonah si sprecarono, l’ammirazione e il timore che sapeva incutere con il suo ciuffo, il suo sorriso e la sua muscolatura erano di facile presa su tutti.

La carriera di Jonah è stata breve, come un cerino che brucia in fretta, ma il suo impatto fu enorme. Oggi siamo abituati a vedere ali dal fisico possente e dalla velocità impressionante, ma quando Jonah arrivò sulla scena del rugby mondiale, quando lo videro entrare in campo così alto e muscoloso, molti pensarono a una terza linea schierata all’ala per far numero. E invece era nato il rugby moderno.

Jonah divenne il sinonimo del rugby al di fuori del rugby, l’icona di uno sport in fase di passaggio tra il dilettantesco e il professionismo l’immagine riconosciuta anche da chi del rugby aveva solo una vaga idea. Fu il primo e finora unico giocatore a avere un videogioco in suo nome

Jonah Lomu rugby
La malattia ce lo tolse dai campi troppo presto e ora ce lo strappa, improvvisamente, all’affetto di tutta la comunità del rugby, che, indipendentemente da nazionalità, tifo, colore, rimase a bocca aperta nel vederlo giocare e rimane a bocca aperta oggi a leggerne della morte.

Il fin troppo abusato termine del gioco giocato in paradiso, trova oggi un altro protagonista lassù tra le h del cielo.

La terra ti sia lieve gigante buono.

Commenti

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.