Claxton Shield, primo round ai Bandits

share on:
Claxton Shield Brisbane Bandits Melbourne Aces

Brisbane vicina al secondo Claxton Shield

I Bandits vincono gara uno a Melbourne per 6 a 2 e oggi potrebbero già festeggiare il titolo

Agli Aces non è bastata un’altra grande prova di Mark Hamburger, i Bandits sono passati grazie a una migliore gestione dei lanciatori e a quattro fuori campo da quattro diversi giocatori.

La strategia di Dave Nilsson ha funzionato alla perfezione, non contando su un lanciatore del livello di Hamburger, in grado di eliminare battitori a raffica, l’allenatore dei Bandits ha dovuto rotare molto i propri lanciatori, con Rick Teasley e il neo-nazionale Ryan Searle sugli scudi.

Ma ovviamente le partite si vincono, non solo tenendo gli avversari lontani dal tabellone, ma anche segnando punti.
A far ciò ci hanno pensato fin da subito i battitori: Trent Oeltjen ha segnato due punti con un fuori campo nel primo inning e David Rodriguez con un altro fuori campo solitario nel terzo.

Sul punteggio di 4-2 per gli ospiti, l’incontro ha preso definitivamente la piega dei Bandits con due fuori campo in rapida successione di Logan Wade e Kevin Padlo nell’ottavo inning, ai quali gli Aces non hanno saputo rispondere.

Stasera i Bandits potrebbero già aggiudicarsi il proprio secondo Claxton Shield di fila con un’altra vittoria al Melbourne Park.

Il tabellino:
Claxton Shield Brisbane Bandits Melbourne Aces tabellino

In copertina Rodriguez segna un fuori campo nel terzo inning, screnshot ABL TV


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.