Claxton Shield, primo round ai Bandits

share on:
Claxton Shield Brisbane Bandits Melbourne Aces

Brisbane vicina al secondo Claxton Shield

I Bandits vincono gara uno a Melbourne per 6 a 2 e oggi potrebbero già festeggiare il titolo

Agli Aces non è bastata un’altra grande prova di Mark Hamburger, i Bandits sono passati grazie a una migliore gestione dei lanciatori e a quattro fuori campo da quattro diversi giocatori.

La strategia di Dave Nilsson ha funzionato alla perfezione, non contando su un lanciatore del livello di Hamburger, in grado di eliminare battitori a raffica, l’allenatore dei Bandits ha dovuto rotare molto i propri lanciatori, con Rick Teasley e il neo-nazionale Ryan Searle sugli scudi.

Ma ovviamente le partite si vincono, non solo tenendo gli avversari lontani dal tabellone, ma anche segnando punti.
A far ciò ci hanno pensato fin da subito i battitori: Trent Oeltjen ha segnato due punti con un fuori campo nel primo inning e David Rodriguez con un altro fuori campo solitario nel terzo.

Sul punteggio di 4-2 per gli ospiti, l’incontro ha preso definitivamente la piega dei Bandits con due fuori campo in rapida successione di Logan Wade e Kevin Padlo nell’ottavo inning, ai quali gli Aces non hanno saputo rispondere.

Stasera i Bandits potrebbero già aggiudicarsi il proprio secondo Claxton Shield di fila con un’altra vittoria al Melbourne Park.

Il tabellino:
Claxton Shield Brisbane Bandits Melbourne Aces tabellino

In copertina Rodriguez segna un fuori campo nel terzo inning, screnshot ABL TV


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi