Cricket: la Nuova Zelanda supera la Scozia senza brillare

share on:

Nella seconda uscita della coppa del mondo i kiwi vincono contro la Scozia ma non impressionano più di tanto

All’University Oval di Dunedin i padroni di casa vincono il sorteggio e mandano per primi in battuta la piccola Scozia che segna un misero 142, all out, in trentasei over e due. La risposta neozelandese è lenta e lascia molti perplessi

In una partita che si preannunciava a senso unico, la Nuova Zelanda fa peggio di quanto mostrato contro lo Sri Lanka. Gli scozzesi non sono un gran ché con la mazza e ci si aspettava dopo il loro scarso primo inning una veloce risposta neozelandese, invece il totale di 146 è stato raggiunto perdendo ben 7 wicket.

Il primo inning

La vittoria di ieri dell’Irlanda sulla e Indie Occidentali avrebbe dovuto dare lo stimolo giusto agli scozzesi per l’esordio nella loro terza coppa del mondo, invece i giocatori con la croce di  Sant’Andrea hanno iniziato nel peggiore dei modi perdendo subito per una papera il numero due e tre del proprio ordine di battuta, Callum MacLeod e Hamish Gardiner, entrambi eliminati alle gambe, lbw, da Trent Boult. Leggermente meglio, uno, ha fatto il battitore partente Kyle Coetzer, ma perdere i primi tre battitori per un complessivo di un punto, è stato un suicidio sportivo, al quale non hanno potuto rimediare le due mezze centurie di Matt Machan – 56 – e Richie Berrington – 50.

La Scozia ha perso tutti i propri wicket prima del termine dell’inning con altre tre papere: Preston Mommsen, Majid Haq e Iain Wardlaw.

Anderson e Vettori con 3 wicket i migliori della Nuova Zelanda, ma per importanza i due wicket di Boult sono stati decisivi per la veloce dismessa degli scozzesi

Il secondo inning

Josh Davey della Scozia
Josh Davey della Scozia

Con un primo inning così dominante ci si aspettava un massacro, sportivo, ovviamente, nel secondo inning. Invece i battitori kiwi sono stati particolarmente lenti e imprecisi a sbrigare la pratica.
Kane Williamson è stato il miglior battitore con un piccolo 38, mentre Brendon McCollum è uscito per soli 15 punti e Cory Anderson, l’eroe della partita contro lo Sri Lanka ha segnato un totale di soli 11 punti.

Merito della scarsa prestazione della Nuova Zelanda anche dei lanciatori scozzesi, Iain Wardlaw e Josh Davey che hanno conquistato tre wicket ciascuno

Il tabellino

Tutti i risultati su ESPN Cricket

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.