Cricket: l’Australia batte nettamente l’Inghilterra

share on:

Inghilterra battuta di dieci overs

Nella prima delle partite della serie a tre con l’India gli australiani hanno vita facile contro l’Inghilterra, raggiungendo il target di 234 punti al 39-mo over e 5 grazie a David Warner e a Mitchell Starc.

Gli ospiti vincono il sorteggio e decido di andare in battuta, scelta che si dimostra scellerata, con Ian Bell e James Taylor eliminati nel primo over da Starc.
Joe Root non fa molto meglio e viene eliminato per 5 soli punti al terzo over, fino all’ingresso in campo di Eoin Morgan gli inglesi sono incapaci di adattarsi al wicket dell’SCG e non riescono a impensierire i lanciatori australiani. Morgan è l’unico dei suoi a segnare con regolarità, e viene eliminato – ancora da Starc – nell’ultimo over, quando ha già accumulato 121 punti, più della metà di tutti gli altri compagni di  squadra messi assieme.

Il target posto dall’Inghilterra ai padroni di casa non è dei più difficili e, grazie al fattore campo, gli australiani si portano subito in una posizione molto vantaggiosa. David Warner, primo della lista dei battitori onora il suo posto nel ranking e rimane in campo per quasi tutta la partita segnando 127 punti in 38 over e 4. Quando l’attacco inglese riesce finalmente a eliminare Warner, l’Australia è a soli 7 punti di distanza dall’obiettivo, e lo raggiunge facilmente nel giro di un altro over e uno.

La facilità con cui l’Australia ha battuto l’Inghilterra oggi non deve ingannare, nonostante il gran bel inning, i padroni di casa devono ringraziare la lentezza degli ospiti nell’adattarsi al wicket di Sydney e devono rivedere i numerosi errori in ricezione che sono costati – come nella serie contro l’India – probabili eliminazioni.
Oltre a Warner, il secondo miglior battitore australiano è stato il capitano degli ultimi test match Steve Smith, ma con soli 37 punti, la sua prestazione non è certo da incorniciare.
Ancora indietro Aaron Finch che ha segnato soli 15 punti e non ha ancora trovato quest’anno la forma che lo ha reso un’arma micidiale nelle passate stagioni.

I risultati su ESPN Cricket

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.