Déjà vu St Kilda

share on:
1

Il Round 21 è maledetto per St Kilda, l’anno scorso contro Sydney quest’anno con Melbourne.

Weekend amaro per St Kilda che è crollato al MCG nello scontro di diretto contro Melbourne. Una sconfitta che potrà costare carissimo ai Saints in ottica Finals. La squadra di Alan Richardson era quasi obbligata a vincere per avere qualche chance di entrare alle Finals a causa di un percentage inferiore rispetto alle dirette rivali.

Il divertente di tutto ciò è che l’anno scorso St Kilda al Round 21 aveva l’ultima chance per giocarsi un posto alle Finals. I Saints affrontavano gli Swans in un match che era assolutamente da vincere per tenere vive le speranze di superare North Melbourne (ottava forza del torneo). North Melbourne era 8° con due partite di vantaggio su St Kilda, con i Saints indietro nella percentage e quindi costretti a vincere l’ultime tre partite per superare i Kangaroos. Il Round 21 contro Sydney fu un massacro, la squadra futura finalista della Grand Final, vinse nettamente chiudendo definitivamente le porte delle Finals a St Kilda. Il rammarico fu enorme perchè St Kilda vinse le altre due partite, mentre North Melbourne le perse entrambe. La classifica alla fine li vide appaiate a 48 punti, con la percentage che decretò il non accesso di St Kilda alle Finals.

Quest’anno potrebbe accadere di nuovo lo stesso, i giochi non sono ancora finiti, perchè i Saints sono a -4 dal duo Melbourne -West Coast, ma il problema sorge nel fattore percentage anche quest’anno inferiore rispetto alle dirette rivali.

Il processo di maturazione di St Kilda passa da queste partite e come l’anno scorso i Saints ne sono usciti malconci e fino a quando non risolveranno la tenuta mentale di queste partite (il 1Q della sfida contro Melbourne è emblematico a riguardo) difficilmente riusciranno a tornare nella post season.

Domenica all’Ethiad Stadium giocheranno contro North Melbourne sfida nettamente alla portata che non potranno fallire, ma allo stesso tempo adesso saranno costretti a sperare negli inciampi degli avversari per ottenere l’accesso alle Finals.

Commenti

Rispondi