Giornata in chiaroscuro per le australiane in Super Rugby

share on:
Super Rugby Melbourne Rebels

Le quattro squadre impegnate in Super Rugby a fortune alterne

Il risultato più eclatante è la vittoria dei Rebels sui Chiefs a seguito di una partita molto intensa a Melbourne

La squadra di Tony McGahan continua a mostrare segnali di rafforzamento, il trittico Brumbies – Waratahs – Chiefs si è concluso per i Rebels con due vittorie e una sconfitta di misura, ben oltre le migliori aspettative.
Stasera contro i Chiefs i Rebels hanno iniziato molto forte, hanno chiuso il primo tempo in vantaggio di tredici punti, hanno resistito al ritorno degli avversari nella ripresa e hanno portato a casa la vittoria per un solo punto.
Jack Debreczeni e Nic Stirzaker non sono solo la cerniera di centrocampo meno favorevole alla dettatura, ma sono anche una promessa per il futuro del rugby australiano. Il primo ha segnato due piazzati su tre, il secondo la seconda  meta dei Rebels al termine del primo tempo.
Scott Higginbotham ha segnato la sua meta in Super Rugby rafforzando così la sua posizione come miglior marcatore di tutti i tempi in Super Rugby tra gli avanti

Oggi hanno giocato anche i Western Force, e hanno incassato la decima sconfitta consecutiva della loro stagione di Super Rugby 2015.
La partita, contro un avversario sulla carta abbordabile, i Blues, è stata un disastro per i giocatori del Western Australia, che sono andati sul tabellone per la prima volta quando gli avversari si erano già aggiudicati il punto bonus.
Dopo un primo tempo dove non sono mai riusciti a convertire il possesso palla in punti, i Force hanno iniziato a giocare nella ripresa e hanno segnato anch’essi quattro mete, ma il 41-24 finale è il giusto specchio di una partita dove i Blues sono stati capaci di colpire a piacimento.

Ieri si è giocato il derby più atteso, quello tra Brumbies e Warathas, un incontro molto duro e conclusosi con i campioni in carica davanti di tre punti e salvati da uno dei loro giocatori meno celebrati, il pilone Benn Robunson, capace di indurre Ala’alatoa al fallo e vanificare così il tentativo di rimonta dei padroni di casa, che hanno rinunciato a calciare per il pareggio nei secondi finali.
La vittoria ha portato i Tahs a un solo punto di distanza dai Brumbies, ma con una partita in più da giocare, i campioni in carica sono sulla strada giusta per aggiudicarsi il girone australiano.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.