Giornata movimentata

share on:

Penultima giornata della trade period che finirà domani.

  • Trade a 3 tra Sydney Swans, Essendon e St Kilda. I primi hanno ricevuto la scelta n°23 e 44 da Essendon, i secondi la scelta n°5 da St Kilda mentre dagli Swans Craig Bird e la scelta n°24, i terzi hanno ricevuto Jake Carlisle da Essendon e la chiamta n°14 da Sydney.

St Kilda rinforza il reparto offensivo prendendo Carlisle (anche se c’è da vedere quello che accadrà al giocatore dopo lo scandalo uscito quest’oggi), gli Swans hanno sacrificato la chiamta n°14 per averne due in più e quindi più possibilità di scelta al draft. I Saints hanno preso un giocatore promettente come Bird che ha fatto vedere buone cose quest’anno, ma soprattutto hanno ottenuto la chiamata n°5 al draft.

  • Scambio di scelte tra Melbourne e Gold Coast. i Demons hanno ceduto le scelte n°6, 29 ed una scelta al primo giro del 2016, per ottenere dai Suns le scelte n° 3,10 e 43.

Melbourne punta forte a questo draft, i Suns mantengono ugualmente una scelta alta (la 6) ma dimostrano ancora un volta di avere un occhio di riguardo anche per il Draft del prossimo anno.

  • L’italo-australiano Matt Rosa lascia i West Coast Eagles e passa ai Gold Coast Suns, in cambio gli Eagles hanno ottenuto la scelta n° 31.

Rinforzo a metà campo per i Suns, Rosa nell’ultima stagione tra problemi fisici e quant’altro era finito ai margini del progetto Eagles. In cambio la squadra di Perth ha ottenuto la scelta n°31, non proprio una scelta alta.

  • Trade tra Adelaide e Cartlon. I primi hanno ricevuto Troy Menzel ed hanno ceduto ai Blues Kerridge e la scelta n°28.

Rinforzo importante in chiave offensiva per i Crows, con Betts e Walker sulla carta formano il tridente offensivo più devastante della Lega. I Blues hanno preso il giovane talento Kerridge, che naturalmente troverà un’ambiente ottimo per crescere, ed una scelta al secondo giro.

  • I GWS Giants hanno messo su una trade con Carlton. I Giants hanno mandato via Plowman, Lamb, Phillips, Summer e la scelta n° 8, per avere in cambio le scelte n° 28,77, 95 ed una chiamata al primo giro nel 2016.

I Giants hanno snellito il roster con giocatori poco utili, portando a casa scelte importanti soprattutto per il prossimo draft. I Blues hanno preso dei giocatori giovani che saranno provati per vedere se saranno funzionali al progetto, la scelta al draft sarà vitale per prendere un buon giocatore.

  • Dopo lunghe trattative Collingwood è riuscita a portare a casa Treloar, oltre al giocatore è arrivata anche la scelta n° 28 (ricevuta in pecedenza da Carlton).  Ai Giants sono arrivate le scelte n° 7, 65 ed una scelta al primo giro al prossimo draft.

Collingwood ha sacrificato molto per arrivare a Treloar, il giocatore però è uno dei migliori centrocampisti dell’intera lega ed è ancora giovanissimo. I Giants ottengono scelte importanti sia per l’immediato che per il futuro. Per il prossimo anno hanno già sicure 3 scelte al primo giro.

  • Jack Fitzpatrick lascia Melbourne e va agli Hawthorn Hawks. I Demons in cambio hanno ricevuto la scelta n°94.

Movimento di basso rilievo gli Hawks prendono un giocatore per ampliare le rotazioni che in 5 anni in maglia Demons ha giocato solo 22 partite. I Demons ottengono un chiamata bassa al draft.

  • GWS super protagonisti, chiudono loro la giornata mandando Tomas Bugg e la chiamata n°7 ai Demons ottenendo in cambio le scelte 10,43 e 64.

I Melbourne Demons ottengono un giocatore importante per la fase difensiva, ma anche per la crescità dei giovani giocatori vista la sua esperienza, in più hanno ottenuto la chiamata numero 7. I Giants hanno aggiunto altre scelte al draft.

Tags:

Commenti

Rispondi