Gli Storm distruggono i Broncos

share on:
NRL Melbourne Storm Cooper Cronk

Gli Storm accedono alla finale con un netto successo

La squadra di Melbourne ha travolto quella di Brisbane in una partita a senso unico che ha ancora una volta ne ha confermato le credenziali al titolo

Dopo un primo tempo interlocutorio, gli Storm hanno premuto sull’acceleratore e hanno chiuso con un risultato che non lascia dubbi: 30-0.

Nella partita dell’addio di Cooper Cronk al pubblico di casa, gli Storm hanno commesso qualche errore di troppo, ma i Broncos, non solo sono incapaci di sfruttare gli errori, ma ne hanno commesso ancor più.

La prima frazione di gioco è stata molto deludente da entrambe le parti con un piazzato del solito Cameron Smith al 18′ a muovere punti sul tabellone fino alla prima meta degli Storm, a opera di Addo-Carr.
In precedenza sia Corey Oates per i Broncos, sia Suliasi Vunivalu per gli Storm avevano mancato di poco la marcatura, perdendo il possesso dell’ovale a pochi metri dalla linea di meta.

Sei su sei al piede per Cameron Smith

Se il primo tempo ha visto gli Storm stentare a prendere il ritmo, così non è stato nella ripresa, dove dopo 19′ minuti di gioco si sono aperte le danze con una doppietta di Billy Slater, intramezzata dalla marcatura di Asofa-Solomona. Il tutto in soli 12 minuti.

Billy Slater festeggia una delle due mete personali

A pochi minuti dal termine è arrivato il piazzato di Harris che ha fatto cifra tonda.

Ai Broncos non sono bastati i miracolosi recuperi di Corey Oates e Darius Boyd, il primo ha stupito tutti riuscendo a tornare in campo dopo il terribile incidente della partita contro le Panthers che lo ha visto lasciare il campo in barella dopo aver perso coscienza. Il capitano invece, rimasto a riposo per via di uno strappo muscolare per la partita contro Penrith, è sceso in campo a Melbourne, ma ha resistito solo 53 minuti prima di cedere al dolore.

Corey Oates dei Broncos

Con questa vittoria gli Storm si presentano da favoriti in finale, a prescindere dal risultato della Preliminary Final di domani tra Roosters e Cowboys.
La macchina da punti di Craig Bellamy è lanciata verso il proprio terzo titolo, e con i senatori in forma eccezionale e i giovani sempre più integrati in uno schema di gioco che non lascia scampo agli avversari, lo champagne è già in fresco a Melbourne.

Il tabellino

Melbourne Storm 30
Mete: Billy Slater (2), Josh Addo-Carr, Nelson Asofa-Solomona
Trasformazioni: Cameron Smith 4/4
Piazzati: Cameron Smith 2/2, Tohu Harris 1/1

Brisbane Broncos 0


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi