Guida alle AFL Finals parte 1

share on:

La stagione AFL è arrivata alla conclusione adesso inizierà l’atto più importante, le Finals.

Dopo una lunga stagione da 23 giornate, 22 partite a squadre, la stagione regolare è terminata con la vittoria dei Geelong Cats. Una stagione che ha regalato emozioni fino alla fine e sorprese. Geelong ha vinto la Minor Premiership, ma la vera protagonista della stagione è stata Brisbane che è passata dal quindicesimo posto al secondo in un solo anno, con a disposizione anche il match point all’ultima giornata per chiudere al primo posto, perso contro Richmond. Dietro le dolci sorprese sono state la qualificazioni alla post season di Essendon e Western Bulldogs, due squadre che saranno dell’autentiche mine vaganti all’interno delle Finals. Curioso il crollo di West Coast, a due giornate dal termine era prima a pari punti con Geelong e Brisbane, ma con due sconfitte è crollata al quinto posto e quindi sarà subito una partita da dentro e fuori.

Formula delle Finals

Prima d’iniziare a parlare delle partite, bisogna illustrare la formula della Post Season. Rispetto agli sport americani, l’Australia utilizza una formula a ripescaggio per le prime quattro forze, mentre per le altre quattro è ad eliminazione diretta.
Il primo turno si divide in due tronconi, le Qualifying Finals e l’Elimination Finals.

Le Qualifying Finals vedono contro la 1° vs 4° e la 2° vs 3°, il fattore casa è della squadra meglio qualificata, chi vince vola alle Preliminary Finals, chi perde va alle Semi-Finals.

L’Elimination Finals vedono contro la 5° vs 8° e la 6° vs 7° chi vince va alle Semi-Finals e chi perde va a casa. Anche qui fattore casalingo per chi si è piazzato meglio.

Il secondo turno vede solo le Semi Finals, ovvero le sconfitte della Qualifying Finals affrontare le vincenti dell’Elimination Finals, chi vince affronta i due team già qualificati alla Preliminary Finals, che possono godere di un turno di riposo. Chi vince le Preliminary Finals volano alla Grand Final che si gioca al MCG di Melbourne a prescindere di chi sia la squadra meglio piazzata in classifica.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.