Guida alle AFL Finals parte 1

share on:

Elimination Finals

West Coast Eagles – Essendon Bombers (Giovedì – 12.10 ora italiana)

Ad aprire il valzer delle Finals, come già accennato, saranno i campioni in carica che ospiteranno Essendon. Una partita curiosa perché vedrà una squadra che ha vinto l’ultimo titolo, contro una squadra che non vince nella post season dal lontano 2004. Però come sappiamo benissimo in questo sport tutto può accadere, anche se le quotazioni per Essendon sono veramente basse, visto che la squadra ha ottenuto la post-season senza brillare e con difficoltà abbastanza evidenti nella propria struttura di gioco. West Coast, però arriva da due sconfitte pesantissime, che hanno scosso un ambiente che già si gustava la comodità delle prime quattro posizioni e che invece si troverà fin da subito a dover giocare per non essere eliminata.

Sulla carta non dovrebbe esserci partita, West Coast è superiore in tutto sia nell’organizzazione di gioco che nel talento individuale, senza dimenticarci che si giocherà a Perth, dove i padroni di casa hanno perso solo contro Port Adelaide, Collingwood ed all’ultima giornata Hawthorn. L’unico scontro diretto si è giocato a Perth ed a prevalere furono gli Eagles con un netto 106-71.

Il tema della partita si concentrerà nelle clearances, Essendon deve focalizzare il suo gioco lì per creare problemi ed allo stesso tempo imbrigliare il gioco avversario, molto importante sarà la capacità della difesa di Essendon nel limitare Josh Kennedy e la capacità d’inserimento negli spazi di Shuey e Rioli. West Coast deve lavorare sulla linea di metà campo avversaria, Heppell, Shiel e Merrett sono rapidi e capacità di giocare nelle clearances, senza dimenticarci del talento offensivo, con un Stringer che sta ritornando ai livelli del 2016 ed il tandem Tipungwuti – Fantasia che formano uno delle coppie offensive più devastanti della Lega, negli spazi aperti.

Se devo fare un pronostico, West Coast vincente con almeno 40 punti di scarto.

GWS Giants – Western Bulldogs (Sabato – 7.20 ora italiana)

Una delle rivalità più forti degli ultimi anni, culminata con l’incredibile partita del 2016, ovvero la Preliminary Final vinta per un soffio da Western Bulldogs in casa dei Giants, in una partita che per molti è stata eletta come la migliore di sempre. Da quel 2016 sono cambiate tante cose, Western Bulldogs ha un titolo in più in bacheca, ma allo stesso tempo ha calato notevolmente il suo rendimento, mentre GWS è lì, ma non riesce a fare quello step decisivo per ambire al titolo. Per la partita di sabato ci si aspetta un’altra bella partita, molto combattuta con due squadre che ambiscono a passare il turno. I favoriti saranno i Giants che dispongono, sulla carta di una squadra più forte con un Jeremy Cameron in forma smagliante tanto d’aver vinto la Coleman Medal. I Bulldogs potranno sfruttare lo slancio per aver acciuffato una post season, che sembrava persa solo un mese fa.

Le due squadre presentano dei centrocampi di assoluto valore, se i Giants dispongono di giocatori più creativi, i Bulldogs possono fare affidamento su giocatori che preferiscono giocare in velocità. Sarà da seguire il gioco offensivo di WB, la squadra non ha un realizzatore puro, ma sfrutta l’intera squadra per andare in goal, questo è un bene, ma allo stesso tempo potrebbe essere un limite perchè un target offensivo potrebbe essere importante nei momenti più difficili della partita (un pensiero al Tom Boyd ed allo Jack Stringer del 2016). GWS ha il target offensivo, Jeremy Cameron, però il rischiò che il gioco si accentri troppo su di lui, permettendo alla difesa di avere un target fisso, potrebbe limitare il gioco dei Giants. Praticamente due stili di attaccare differenti, che però potrebbero essere messi a dura prova già dal primo scontro. Perché entrambe le squadre dispongono di difese validi, GWS ha chiuso con 1669 punti subiti, mentre Western Bulldogs ha avuto una forte crescita su questo aspetto nell’ultimo mese, subendo una media di quasi 71 punti a partita.

Nell’unico scontro diretto a vincere fu Western Bulldogs, in trasferta, per 65-126, con GWS orfana di Jeremy Cameron.

Se dovessi fare un pronostico per sabato, darei vincente GWS con una scarto di 8 punti, ma se dovesse vincere Western  Bulldogs non sarebbe una sorpresa.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.