Handball o kick, quale sistema porta i migliori risultati?

share on:

Siamo a metà campionato inoltrato, andiamo ad analizzare gli stili di gioco delle varie squadre.

15° round concluso con la sfida tra Sydney e Brisbane domenica, in vetta alla classifica c’è Fremantle che comanda con una sola vittoria di vantaggio su gli inseguitori.
La capolista, i Fremantle Dockers, giocano molto la palla al piede con una media di 212 kick a partita contro i 160.1 degli handball, la capolista è la terza al gioco al piede e la quinta al gioco alla mano, di fatto bastare vedere una gara dei Dockers per notare come la squadra giochi palla in mano in mezzo al campo per sfruttare poi il calcio per eludere la difesa avversaria.
La squadra che fa meno utilizzo del gioco al piede è Melbourne con 188.9 kicks di media (18° nella lega), con gli handball che si fermano solo a 147.1 di media, a far denotare il basso possesso palla a disposizione dei Demons all’interno del match.
La squadra più produttiva a livello di gioco sono gli Hawks tanto da far registrare una media di 224.9 kicks a partita, a cui va aggiunta la più alta media nei mark,  sono anche nella top 3 nel gioco alla mano con 171.6 handball a partita.

Dando uno sguardo complessivo le prime 4 squadre del torneo superano i 160 handball a partita, tanto per dimostrare come sia importante il gioco alla mano, in fondo alla classifica le squadre fanno un bassissimo uso del gioco alla mano. Solo gli Adelaide Crows (9° in classifica) sono l’eccezione a questa regola visto che sono la seconda peggior squadra nel gioco alla mano con soli 143.4 handball di media a partita.

Commenti

Rispondi