Hooper e Pocock assieme nella Bledisloe Cup

share on:

In vista della Bledisloe Cup, Cheika ha trovato l’uovo di Colombo?

La soluzione al dilemma Hooper – Pocock potrebbe essere quella di averli entrambi in campo fin dall’inizio

L’allenatore australiano si è già trovato a schierare le due terze linee assieme nelle prime due gare del Rugby Championship, ma ciò è accaduto dopo le sostituzioni: contro il Sud Africa aveva iniziato Hooper, contro l’Argentina Pocock.
Ma sabato nella prima partita valevole per la Bledisloe Cup, Cheika ha deciso di schierarli assieme.
Un azzardo? No di certo. Entrambi i giocatori sono in grado di fare la differenza in mischia aperta e di recuperare molti palloni, l’unico loro difetto sono i centimetri: 182 per Michael Hooper, 184 per David Pocock. Ma al loro fianco avranno in Scott Fardy un gigante in grado di recuperare in questa classifica, 198 per il Brumby che spesso gioca in seconda linea.

David Pocock in azione contro l’Argentina a Mendoza

Ma la scelta in terza linea non è l’unica novità che Cheika ha riservato al proprio pubblico di casa. Come previsto torna in campo, al posto di Matt Toomua, Matt Giteau ripresosi dal colpo al torace rimediato contro gli Springbok, a farne le spese l’Inutile, Quade Cooper, che forse ripenserà al proprio uso di twitter.
Nel reparto arretrato partirà titolare anche l’altro giocatore tornato in nazionale con il cambio delle regole, Drew Mitchell, sulla fascia sinistra.

Drew Mitchell partirà titolare contro gli All Blacks

Tra gli avanti, Cheika ha finalmente capito che il paracarro Will Skelton non ha la stoffa per partire titolare contro gli All Blacks, e ha deciso di mettere in seconda linea James Horwill e Dean Mumm, che a Mendoza ha segnato una meta di straordinaria potenza.

Commenti

Rispondi