I Boomers battono gli USA 98-94 a Melbourne

share on:

Prima vittoria per i Boomers sugli Stati Uniti nella propria storia

Gli Stati Uniti erano imbattuti a livello mondiale dal 2006 e non avevano mai preso contro l’Australia

Non era mai accaduto in 55 anni, ma ieri i 52.079 spettatori di Melbourne hanno potuto per la prima volta celebrare la vittoria contro la nazione più forte al mondo.

La vittoria di 4 punti arriva nel secondo incontro di preparazione ai mondiali giocatosi a Melbourne, dopo la netta vittoria 102- 86 degli USA di Giovedì sera, l’Australia ha dimostrato di aver velocemente imparato la lezione.

I Boomers in questo incontro hanno infatti saputo mantenere il ritmo e la pressione sugli avversari nel secondo tempo di gara e, grazie a un Mills in forma stratosferica, hanno compiuto l’impresa.

Mills, nato e cresciuto a Canberra da una famiglia aborigena, ha segnato 30 punti, 13 dei quali nell’ultimo decisivo quarto di gioco. La guardi ha alle spalle una lunga carriera negli Stati Uniti, attualmente milita nei San Antonio Spurs assieme all’Italiano Marco Belinelli.

Oltre a Mills hanno ben figurato altri due australiani della NBA, Joe Ingles degli Utah Jazz e l’idolo di casa Andrew Bogut attualmente ai Golden State Warriors.

Si è nuovamente giocato al Marvel Stadium e si è superato il record di spettatori stabilito solo Giovedì scorso.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.