I Lions non pareggiano l’offerta, Leuenberger è dei Bombers

share on:

Tanto rumore per nulla, alla fine i Lions non pareggiano l’offerta.

L’altro ieri abbiamo parlato della polemica dei Lions sulla compensation pick (qui l’articolo), alla fine la squadra del Queensland ha pensato che andarsela a giocare con una trade non ne valeva la pena. Questo perchè i Bombers non sono disposti a cedere le proprie scelte al draft, con la trade di oggi sono arrivati ad avere ben 7 chiamate. In ottica trade i Bombers avrebbero sacrificato le chiamate più basse ovvero dalla 41 in su ed avrebbero inserito qualche giocatore nella trade. I Lions non erano interessati ne alla chiamata 41 (più bassa della compensation pick) tanto meno ad un giocatore che avrebbe occupato spazio salariale per firmare qualche free-agent più importante (considerando che la free-agents dispone ancora di nomi importanti).

I Lions alla fine hanno deciso di lasciare andare via Leuenberger che andrà a rinforzare il pacchetto offensivo (e quando sarà neccessario anche quello difensivo)dei Bombers, mentre i Lions ottengono la 39° chiamata al draft e spazio salariale da poter sfruttare sul mercato dei free-agent.

Commenti

1 Comment

Rispondi