Il City beffa ancora il Victory

share on:
Calcio A-League Melbourne City Luke Brattan

Melbourne City in finale di FFA Cup con un controverso 2-0

Il secondo derby vinto nel giro di 10 giorni per gli uomini di Van’t Ship fa arrabbiare Kevin Muscat

Non va giù la semifinale persa all’allenatore dei Victory che recrimina sul primo gol dei rivali cittadini. Il tiro di Luke Brattan è passato vicinissimo al compagno di squadra Tim Cahill in evidente posizione di fuori gioco, tanto che Cahill si è dovuto abbassare per farlo passare, ostruendo la visuale a Lawrence Thomas, il portiere del Victory.

Inizialmente l’assistente di Shaun Evans aveva segnalato il fuori gioco, ma dopo un consulto con l’arbitro, Evans ha convalidato la rete.

A far infuriare ancor più l’allenatore del Victory è stato un episodio simile nel secondo tempo, quando il possibile gol del pareggio di Marco Rojas è stato annullato in circostanze simili per una posizione di fuorigioco di Besart Berisha.

Nel finale il City ha segnato il secondo gol con Fernando Brandan al 77′ per chiudere i conti.

La finale si giocherà il 30 Novembre nello stesso stadio, l’AAMI Park di Melbourne tra il City e il Sydney FC, che ha sconfitto il Canberra Olympics, la prima squadra non di A-League a raggiungere una semifinale.

In copertina Brattan esulta dopo la convalida del gol, dall’account Twitter 


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.