Il cuore di Adam Ashley-Cooper e di World Rugby

share on:
Rugby Union Ashley-Cooper Guy Grinham

Gran bel gesto di Adam Ashley-Cooper nei confronti di un amico d’infanzia sul letto di morte

Guy Grinham, amico d’infanzia di Ashley-Cooper, malato terminale di cancro aveva un ultimo sogno, vedere i wallabies a Twickenham

E il giocatore, assieme a World Rugby e agli organizzatori del torneo, ha fatto sì che a Guy venisse assegnato un costosissimo “corporate box”, venisse allestito con un letto e le attrezzature d’emergenza. Un grande gesto di un grande uomo.
Guy ha così potuto assistere alla partita tra Australia e Galles e abbracciare l’amico Ashley-Cooper, che, al termine della gara, è corso sugli spalti per andare da lui.

Adam Ashley-Cooper al termine della partita col Galles 

Purtroppo questa è stata l’ultima partita per Guy, che è deceduto ieri a Londra.

Guy dopo aver giocato a rugby da ragazzo nella Central Coast, si era dedicato all’arbitraggio raggiungendo un diverso successo nel New South Wales arrivando a arbitrare diverse gare di Shute Shield.
L’amicizia con Ashley-Cooper è proseguita negli anni e è culminata con il bellissimo gesto di cui il giocatore, in collaborazione con World Rugby e gli organizzatori della coppa del mondo, si è reso protagonista.

Ora la memoria di Guy è un altro motivo d’inspirazione per i wallabies per portare a casa “Bill”.

Commenti

5 Comments

Rispondi