Il Sud Africa strapazza lo Sri Lanka

share on:
Sud Africa de Kock

Difficile dire dove finiscano i meriti del Sud Africa e dove inizino i demeriti dello Sri Lanka

Il primo quarto di finale della coppa del mondo delude le aspettative e si dimostra una aprtati a senso unico già segnata dai primi over. Il Sud Africa per la prima volta vince una partita nelle fasi finali della coppa del mondo.

Chi si aspettava il dramma e le emozioni che queste due nazionali ci avevano riservato nelle edizioni della coppa del mondo 2003 e 2007, è stato deluso. L’unico momento in cui gli spettatori dell’SCG e i telespettatori in giro per il mondo hanno vissuto delle emozioni è stato quando al trentasettesimo over del primo inning ha iniziato a piovere copiosamente. Lo Sri Lanka aveva appena perso il wicket di Sangakkara per 45 punti e il punteggio era di 127 per 9 wicket.
Ma la pioggia, invece di restare è andata via velocemente così come le speranze lankane, e alla ripresa del gioco Malinga, è stato eliminato dopo soli 6 lanci.

Il primo inning

Lo Sri Lanka non è mai stato in partita, iniziando il proprio inning lentissimamente, perdendo i battitori partenti: Kusal Perera – a sorpresa – e Dilshan per un totale di tre punti. Thirimanne e Sangakkara hanno proseguito lentamente producendo uno dei powerplay meno redditizi della rassegna mondiale e terminando entrambi sotto i 50 punti.
L’inning lankano è terminato al trentottesimo over con tre papere complessive  e soli tre giocatori in doppia cifra. Troppo poco.

Per il Sud Africa sono stati determinanti Steyn, Abbot e Morkel nell’intimidire e irretire i battitori lankani,  soprattutto il primo si è dimostrato troppo forte per la difesa degli asiatici.

I wicket sudafricani sono arrivati da Imran Tahir, 4, e JP Duminy, 3. Quest’ultimo autore di una tripletta – seppur non in inning consecutivi.

Il secondo inning

Il totale dello Sri Lanka di 133 è stato facile gioco per i battitori sudafricani, e che la difesa del misero target non fosse alla portata si è visto subito al primo lancio, quando Amla ha punito Malinga con un quattro.
Nonostante l’eliminazione di Amla a opera dello stesso Malinga per 16 punti – anche se rimangono dei dubbi sulla posizione del piede del lanciatore lankano al momento del lancio – il Sud Africa ha proseguito nella rincorsa del facile target con il rinato de Kock e du Plessis.

Il Sud Africa ha raggiunto il target con ben 9 wicket di vantaggio e il lusso di 192 lanci d’anticipo.

Il tabellimo

Tutti i risultati su ESPN Cricket

Commenti

2 Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.