Imbarazzo A-League a Gosford

share on:

Porta rotta al Central Coast Stadium

La partita di fine anno tra Mariners e Glory interrotta per un’inusuale motivo

Che l’A-League, come si diceva un tempo, ne debba mangiare di pastasciutte lo si sapeva da tempo, ma quanto accaduto a Gosford stasera ha veramente gli aspetti del ridicolo.

La partita tra i padroni di casa Mariners e gli ospiti Perth Glory è stata interrotta per più di tre quarti d’ora dopo la rottura della porta dopo dieci minuti di gioco dopo che il giocatore del Glory Mrcela è planato sulla rete dopo un colpo di testa da calcio d’angolo.

La partita si trovava sul risultato di 0-1 dopo il goal al terzo minuto di Andy Keogh dei Glory.

Dopo diversi minuti a deliberare sul da farsi, gli addetti al campo hanno provveduto a montare una porta provvisoria, di quelle d’allenamento al posto di quella danneggiata.

Mentre erano intenti all’operazione di fissaggio della porta, il direttore di gara si è accorto che era più piccola di quella regolamentare, il regolamento vuole che le due porte siano si uguali dimensioni, quindi ha richiesto che anche l’altra porta venisse sostituita.

Il teatrino è ripreso con gli addetti al campo che si sono precipitati a procurarsi una seconda porta d’allenamento e a fissarla al terreno di gioco.

L’incontro è proseguito dopo la pausa e si è concluso sul risultato di 4-1 per i Perth Glory.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.