Impresa Melbourne a Sydney nella prima dei play off

share on:

I minor premiers di Sydney cadono dopo dieci vittorie consecutive

Gli Storm godranno di una settimana di riposo i Roosters mentre dovranno sudarsi l’accesso alla la prossima settimana contro la vincente tra Bulldogs e Dragons

Dopo una prima frazione di gioco segnata dal nervosismo e dalle difese, un secondo tempo pirotecnico ha regalato emozioni fino all’ultimo secondo e ha segnato al vittoria a sorpresa di Melbourne nella prima partita dei play off della NRL 2015

La vittoria è costata cara agli Storm che hanno subito l’ennesimo infortunio di una stagione stregata. Melbourne ha in infermeria già mezza squadra e che ha perso anche Koroibete per un infortunio al tendine d’Achille.

Primo tempo

Prima frazione di gioco molto equilibrata, con entrambe le difese molto attente a non lasciarsi sorprendere e con un numero superiore alla media di palloni persi da entrambe le squadre.

Melbourne è andata per prima in vantaggio grazie a una bela meta nell’angolino sinistro di Koroibete trasformata da Smith. Il capitano è stato in dubbio per tutta la settimana, ma la sua mira è stata fondamentale questa sera.
Sydney si è rifattta al con una meta di potenza di Taukeiaho al 18esimo di gioco

Taukeiaho ha pareggiato i conti di forza

L’equilibrio si è  rotto con il piazzato di Maloney al 32esimo e le squadre sono andate al riposo con i galletti in vantaggio di due punti.

Secondo tempo

Ad inizio ripresa doccia fredda per Melbourne, il fortissimo figiano Marika Koroibete, ha dovuto dire addio sia alla partita, sia al reso delle finali.

Koroibete stagione finita per lui

Un piazzato del capitano degli Storm Cameron Smith ha riportato il risultato in parità all’ottavo di gioco, dopo una serie di attacchi dei viola ospiti.
Melbourne ha proseguito ad attaccare e Mann è andato in meta nella stessa posizione dove Koroibete aveva schiacciato l’ovale nel primo tempo, meta ancora una volta trasformata dall’affidabile Smith per il 14-8 parziale.
I galletti sono andati in meta con Kenny-Dowall dopo una grande azione di Jenkins che ha seminato il panico tra i difensori ospiti. Maloney ha sbagliato la trasformazione e i padroni di casa sono rimasti indietro di due punti a 15 minuti dalla fine.

Un errore che è costato carissimo ai tricolori. Le due squadre sono andate in meta ancora una volta per parte negli ultimi dieci minuti di gioco, prima Melbourne con Glasby e poi Sydney con Fergusson, ma, il finale mozzafiato non ha dato alcuna possibilità ai galletti di recuperare lo svantaggio.

Il tabellino

Melbourne Storm 20 (6)

Mete: Koroibete 10′, Mann 54′, Glasby 70′
Trasf.: Smith 3/3
Piazz.: Smith 1/1

Sydney Roosters 18 (8)

Mete: Taukeiaho 18′, Kenny-Dowall 65′, Ferguson 73′
Trasf.: Maloney 2/3
Piazz.: Maloney 1/1

Commenti

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.