L’India strapazza l’Australia

share on:
cricket India Virat Kohli

Successo senza diritto di replica per l’India

Nel primo dei 3 Twenty-20 l’India si rifà delle brutte figure negli ODI

Ad Adelaide nel giorno in cui si celebrano sia l’Australia Day sia l’Independence Day indiano gli ospiti si impongono nettamente per 37 punti.

La vittoria indiana è stata a tutto tondo e ha finalmente riportato con i piedi per terra l’Australia, dopo le vittorie degli ultimi mesi. Sia in attacco sia in difesa gli australiani non sono stati in grado di mettere in difficoltà gli ospiti. Una mancanza di determinazione al lancio, posizionamento discutibile e battitori poco concentrati sono state le inusuali caratteristiche dell’Australia scesa in campo ieri sera all’Adelaide Oval.

Virat Kohli – 90 imbattut0 – è stato l’eroe degli indiani, non solo è stato molto preciso e brutale in battuta con un bottino di 9 quattro e 2 sei, ma in attacco è stato decisivo nel prendere al volo prima Warner e poi Smith relegati a 17 e 21 punti rispettivamente.

Kohli polemizza con Smith in occasione del suo wicket

L’Australia ha perso tutti i propri wicket per un discreto 151 al ventesimo over, l’India aveva però messo sul tabellone 188 punti.

La vittoria indiana è stata anche merito del giovane lanciatore Jasprit Bumrah che ha preso 3 wicket, tra i quali quello di Warner.

Bumrah festeggia il wicket di Boyce

Il successo della nazionale maschile bissa quello della nazionale femminile che nel pomeriggio aveva sconfitto l’Australia per 5 wicket.

Miglior giocatrice dell’incontro è stata eletta Harmanpreet Kaur che con 45 punti ha guidato l’India al raggiungimento del target di 141 punti con 8 lanaci d’anticipo.

Kaur al crease

I tabellini maschile e femminile su ESPN Cricket

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.