Italia vittoriosa sull’Australia all’esordio della Coppa del Mondo

share on:

A Valenciennes le azzurre si impongono in pieno recupero

Esordio amaro per l’Australia nel campionato del mondo femminile di calcio

Impresa dell’Italia contro l’Australia nella prima partita della Coppa el Mondo femminile.

La tattica del fuorigioco operata dalle Matildas neutralizza in più occasioni l’Italia, ma la mancanza di precisone sotto-rete costa la vittoria all’Australia che si fa superare da una doppietta di Bonansea.

Primo Tempo

Partita molto combattuta fin dall’inizio con azioni da goal per entrambe le formazioni fin da subito. Già al nono le azzurre esultano per un goal di Bonansea, ma, anche dopo l’intervento della VAR, viene annullato per fuorigioco, millimetrico, ma la centravanti della Juventus è scattata davanti all’ultima difensore australiana.

Al 21′ il capitano dell’Italia Gama ferma con le brutte la controparte Australiana Kerr in area, Borjas indica sicura il dischetto e ammonisce l’azzurra.
Giuliani respinge il tiro di Kerr dagli 11 metri ma l’attaccante australiana è più veloce di tutte e insacca l’incolpevole portiera azzurra. Australia 1 – Italia 0

L’esultanza di Sam Kerr

L’Australia va vicina al pareggio in un paio di occasioni grazie alle sfuriate di Carpenter sulla fascia destra, Gama si riscatta del rigore provocato togliendo le castagne dal fuoco in un paio di occasioni.

Girelli vicina al pareggio alla mezz’ora, Williams para, ma l’azzurra era comunque in fuori gioco.

Al 38′ sono ancora un volta le Matildas a andare vicinissime al raddoppio, ma Giuliani para i colpo di testa di Logarzo con riflessi straordinari.

Le Matildas hanno un paio di altre palle goal, ma il primo tempo si chiude sull’1-0.

Secondo Tempo

La ripresa vede ancora le Matildas all’attacco, Giuliani in un paio di occasioni si dimostra attenta ben piazzata e para senza troppa fatica.

Al decimo Bonansea segna su regalo della difesa delle Matildas che regala un assist perfetto al centravanti della nazionale che non sbaglia. Pareggio Australia 1 – Italia 1

La gioia di Bonansea incontenibile dopo la rete

Le occasioni non mancano da entrambe le parti e sia Italia, sia Australia vanno vicine al secondo goal, ma Giuliani da una parte e Williams dall’altra non si fanno sorprendere.

Bonansea e Kerr vanno vicine al raddoppio a distanza di pochi minuti l’una dall’altra.

VAR ancora protagonista al 23mo, quando un tocco di De Vanna in area viene riveduto dalla moviola per un possibile rigore, ma la posizione del braccio del talismano delle Matildas è regolare e si prosegue.

Al 35mo un’altra rete annullata alle azzurre, Sabatino insacca, ma parte da una posizione di fuorigioco.

Con l’avvicinarsi del triplice fischio finale entrambe le squadre cercano il colpo del KO e la partita si infiamma.

Borjas concede cinque minuti di recupero per le numerose interruzioni provocate dalla VAR – sarebbe il caso di fermare il cronometro quando va di scena la moviola –

Giuliani ancora protagonista con due respinte provvidenziali su punizione e su un colpo di testa ravvicinato, ma a 15 secondi dallo scadere Bonansea segna il goal della vittoria azzurra deviando di testa un calcio di punizione di Cernoia. Azione sulla quale Williams ha molto da rimproverarsi.

Ultima occasione per le Matildas su calcio d’angolo, ma la difesa italiana respinge il cross e l’arbitro fischia la fine dell’incontro

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.