Johnson più forte del giardiniere del Lords

share on:
Australia

Mitchell Johnson distrugge il  top order inglese

Dopo aver dichiarato per 566 l’Australia ha mandato l’Inghilterra in battuta poco dopo il te.

Smith ha chiuso il proprio inning monumentale a 215, che con il 173 di Rogers ha contribuito in maniera determinante alla montagna di punti messi sul tabellone dall’Australia su un wicket piatto come l’autosole.
La dichiarazione di capitan Clarke nell’ultima sessione di gioco per 566 ha mandato l’Inghilterra in battuta in un momento buono per terminare il secondo giorno in tranquillità, ma i battitori inglesi hanno perso la testa.

Il partente Lyth è stato eliminato al secondo lancio per una una papera da Starc, poco dopo sono caduti in rapida successione Ballance, Bell e Root, per un parziale di 4 per 30. Vittime di Mitchell Johnson e Josh Hazelwood.

Al termine della giornata Stokes e Cook hanno addolcito la pillola per i padroni di casa, chiudendo la sessione a 85.

Oggi ci attende una giornata cruciale, se l’Australia proseguirà nel trovare i wicket così facilmente con i propri lanciatori veloci e chiuderà il primo inning inglese, allora la vittoria che ieri sembrava impossibile sul pitch del Lords sarà a portata di mano degli ospiti e la serie prenderà una piega diversa.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.