La Dally M Medal ex-aequo a Cronk e Taumalolo

share on:
nrl-cooper-cronk-jason-taumalolo-dally-m-2016

Secondo pareggio in 3 anni per la Dally M

In un finale di conteggio al fotofinish, Cooper Cronk e  Jason Taumalolo si fermano entrambi a 26 punti e si deveono dividere la Dally M Medal.

Il duello tra il mediano di Melbourne e la terza linea di North Queensland ha tenuto con il fiato sospeso gli appassionati: i due erano appaiati al termine dell’ultimo turno, ma entrambi non hanno ottenuto punti nell’ultima di campionato, regalando così il secodo pareggio negli utlimi tre anni.

Nel 2014 furono Johnathan Thurston e Jarryd Hayne a dividersi l’onore.

Pareggio anche per il terzo posto e ancora tra due giocatori di Melbourne e North Queensland: Cameron Smith e Johnathan Thurston si sono infatti divisi ex-aequo il posto con 22 punti ottenuti.

Per Cronk si tratta della seconda Dally M, dopo il successo nel campionato nel 2013, un traguardo raggiunto da una ristretta elite di campioni dello sport: Peter Sterling, Mick Potter, Cliff Lyons, Andrew Johns, Miller, Thurston e Jarrod Hayne.
Thurston rimane il recordman della Dally M, con i suoi quattro successi (2005, 2007 , 2014 e 2015)

Per Taumalolo si è invece trattato di uno storico bis, la terza linea infatti si era già aggiudicata il riconoscimento da parte dei propri colleghi. Curiosamente anche in AFL il vincitore del premio più prestigioso, in questo caso la Medaglia Brownlow si è anche aggiudicato il titolo messo in palio dall’associazione giocatori: Patrick Dangerfield di Geelong.

Il titolo femminile

La seconda Dally M della storia è andata a Kezie Apps, che ha raggiunto il massimo onore dopo sole tre stagioni di rugby league.
Apps infatti aveva lasciato lo sport a 12 anni quando le fu preclusa la possibilità di giocare nelle giovanili con i maschi.
Dopo aver trascorso diversi anni giocando a hockey, Apps è tornata al primo amore dove ha dimostrato subito il proprio talento

Kezie Apps in azione con le Jillaroos

Elenco i vincitori di tutte le categorie:

Estremo: James Tedesco
Ala: Josh Mansour
Centro: Joey Leilua
Mediano d’apertura: James Maloney
Mediano di mischia: Cooper Cronk
Terza linea: Jason Taumalolo
Seconda linea: Matt Gillett
Pilone: Jesse Bromwich
Tallonatore: Cameron Smith

Allenatore: Ricky Stuart

Capitano: Jarrod Croker
Nazionale: Cameron Smith
Momento dell’anno: Anthony Milford drop (4 turno, Broncos – Cowboys)
Medaglia Provan Summons (voto popolare): Jarrod Croker
Medaglia Ken Stephen (per gli sforzi extra-sportivi): Joel Thompson
Esordiente dell’anno: Ash Taylor
Giocatore delle giovanili: Jayden Brailey


Also published on Medium.

Commenti

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.