La festa dell’AFL X

share on:

L’AFL ha dato vita alla sua forma dell’ASG.

 

22 febbraio 2019 è una giornata storica per l’AFL, perchè per la prima volta si è presentato in campo una specie di All Star Game di americana memoria.

Il format è semplice, si sfrutta la versione X del gioco (che ha fatto la sua comparsa l’anno scorso come semplici tornei prestagionali in pellegrinaggio nelle varie città), si sfrutta l’Ethiad Stadium, anzi Marvel Stadium, si dà al pubblico i migliori giocatori in campo ed in più anche intrattenimento al di fuori della partita. Nonostante le solite polemiche il tutto è stato un successo.

In campo i giocatori si sono divertiti ed hanno fatto divertire mostrando tutte le qualità, i giovani a bordocampo si sono divertiti con le varie attrazioni (più volte si vedevano temerari affrontare l’arrampicata, o bimbi intrattenuti dai clown), in più l’AFL ha raccolto fondi da donare per associazioni benefiche, il massimo in assoluto per un evento pre-stagionale senza alcuna pretesa, se non quella di far svagare giocatori e tifosi per un pomeriggio.

Parlando della competizione in se, il torneo si presentava ai nastri di partenza con 4 squadre, capitanate da Riewoldt, Fyfe, Dangerfield e Betts. Le squadre sono state formate attraverso un draft in diretta tv (cosa vi ricorda?) dove hanno scelto i giocatori. Il torneo è stato formulato facilmente, tutte le squadre contro, poi le prime due classificate si sono giocate la Grand Final. In finale ci sono arrivate i Rampage (Riewoldt Team) ed i Flyers (Fyfe Team), partita vinta dai Rampage, trascinati durante il corso dal torneo da Cripps che ha regalato spettacolo ai tifosi presenti.

In via definitiva l’AFL X può essere considerato a tutti gli effetti una festa, la festa d’inaugurazione della nuova stagione. In molti l’anno criticata per la scarsa attitudine dei giocatori, ma del resto parliamo un torneo amichevole. Per le partite serie basterà aspettare un mese con l’inizio della nuova stagione, durante questo mesetto ci sarà un piacevole antipasto con la NAB Challenge, state tranquilli che il footy continuerà a regalare emozioni a tutti i suoi fans.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.