La Nuova Zelanda passa a Brisbane nell’ANZAC Test

share on:

Dopo il rinvio per pioggia di Venerdì, la Nuova Zelanda si impone sull’Australia nell’ANZAC Test

Netta affermazione dei Kiwis sui Kangaroos al Suncorp di Brisbane, 26 a 12 per gli ospiti

Manu Vatuvei è stato determinante nell’infliggere ai Kangaroos al terza sconfitta consecutiva, un fatto che non accadeva dal lontano 1953. Il neozelandese ha segnato due mete nel primo tempo, dopo un momentaneo vantaggio dei padroni di casa che si erano portati sul 6 – 2 parziale.
La partita ha mostrato nettamente due cose, la prima, che la Nuova Zelanda è decisamente la squadra più forte del momento, nonostante la classifica mondiale veda ancora l’Australia al primo posto; la seconda, che i Kangaroos devono velocemente correre ai ripari e svecchiare una squadra non più affamata di successo se vogliono ripetersi nel mondiale casalingo del 2017.

La partita si sarebbe dovuta giocare Venerdì, ma la pioggia torrenziale abbattutasi su Brisbane ha costretto gli organizzatori a spostare la gara a oggi, un’attesa che ha giovato agli ospiti.
L’Australia, reduce dalla sconfitta nel quadrangolare di fine anno, ha mostrato troppa voglia di fare e un certo nervosismo di troppo, quando si è scontrata ripetutamente contro la solida difesa ospite. Soprattutto Greg Inglis, schierato estremo per l’assenza di Billy Slater, ha dato segni di impazienza idrante tutta la gara. Impazienza pagata cara al 38esimo minuto, quando ha trattenuto Martin Taupau a terra, regalando un fallo ai Kiwis, dal quale è poi scaturita la terza meta della Nuova Zelanda, a opera di Shaun Kenny-Dowall.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.