La pioggia interrompe il quarto giorno

share on:

Pioggia nel pomeriggio a Melbourne e partita interrotta

Il meteo fa il gioco dell’Australia nel tentativo di salvare con una patta la quarta partita

Alastair Cook si è fermato al meraviglioso parziale di ieri, 244*, a soli sei punti da un 250 tondo e meraviglioso, vittima dell’incapacità di resistere al crease di Anderson.

Ma se il partente inglese si è dovuto accontentare della doppia centuria, la mezza giornata di gioco di oggi è stata nuovamente a favore della squadra ospite.

Alastair Cook è uscito a testa alta, imbattuto a quota 244

L’attacco inglese ha infatti preso subito due importanti wicket, quelli di Bancroft e Khawaja, il primo per 27 al sedicesimo over e il secondo per 11 al ventiduesimo.

Al crease hanno resistito Warner, 40*, e Smith, 25*. Una coppia tra le più temibili al mondo in battuta, ma che si è limitata a controllare il gioco segnando solo i punti serviti loro sul piatto d’argento dai lanciatori inglesi.

Smith e Warner lasciano il campo sotto la pioggia

Le prime piogge nel pomeriggio hanno rallentato il gioco per poi fermarlo del tutto quando le nuvole si sono impadronite del cielo di Melbourne.

Il ritardo fa tutto il gioco dell’Australia che è ancora 61 punti dietro all’Inghilterra e sta impiegando una tattica di puro attendismo.

La pausa sul campo ha dato modo ai giornalisti e ai commentatori di scatenarsi su un episodio, messo in luce dal quotidiano locale, che incriminerebbe l’Inghilterra per aver alterato la palla.

Fin dai primi over infatti la palla ha mostrato un insolito effetto a rientrare, solitamente segno di una palla ben più usurata. Le immagini hanno mostrato di Jimmy Anderson graffiare la palla nel tentativo di allargare una crepa apertasi dopo i numerosi lanci imprecisi verso il ricevitore inglese Jonny Bairstow.

cricket ashes Jimmy Anderson

Le telecamere di Channel Nine hanno mostrato Anderson cercare di alterare la palla

Una tattica non nuova, quella del lanciare di proposito corto verso il ricevitore per far rimbalzare la palla sul wicket, ma che non è certo nello “spirito del cricket”.

L’arbitro Sundaram Ravi ha richiamata il capitano inglese Joe Root a seguito dell’incidente e non dovrebbero esserci altre conseguenze sul campo per l’accaduto.

Foto di copertina dall’account Twitter 


Also published on Medium.

Commenti

1 Comment

Rispondi