La struttura dei playoff di AFL e NRL

share on:
playoffs struttura

Domani partiranno i playoff di AFL, Venerdì quelli di NRL, vediamo come funzionano

Il sistema adottato dal 2000 nel football australiano e dal 2012 permette alle prime quattro classificate una seconda chance.

A differenza di altri sistemi di play off dove chi perde viene automaticamente eliminato, il sistema adottato dai maggiori sport australiani, premia le migliori quattro con una seconda possibilità di avanzare alla finale.

Il sistema adottato prevede che al primo turno, la prima qualificata ospiti la quarta in classifica e la seconda la terza. La vincente di queste partite beneficia di un turno di riposo e acceda direttamente alle preliminary finals, mentre la perdente è costretta a una semifinale contro la vincente degli incontri tra quinta e ottava e tra sesta e settima. Le semifinali si giocano in casa della miglior classificata.

Le preliminary finals si giocano “invertendo” il tabellone, per evitare un eventuale re-match del primo turno.

I playoff di AFL 2016

261308-Pathway-to-the-Grand-Final.jpg

La griglia dei playoff di NRL 2016

2016-Finals-Road-Map-NEW
Questo sistema di playoff, che il professore della Kim Crawford professa di aver inventato e mandato alla AFL sei anni prima della sua entrata in vigore, sostituisce il precedente metodo a otto, denominato sistema McIntyre.

Il sistema McIntyre faceva scontrare le squadre secondo lo schema 1-8, 2-7, 3-6, 4-5, dando sì alle prime quattro una seconda chance, ma senza pre-determinare la composizione delle semifinali. Infatti la miglior classificata tra le perdenti si scontrava con la peggior classificata tra le vincenti, lasciando fino all’ultimo la composizione delle partite. Un sistema forse più equo, ma che lasciava poco spazio all’organizzazione.


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.