L’Australia avanza alla semifinale a Las Vegas

share on:
Rugby 7s Cooper Las Vegas

Domani a Las Vegas l’Australia affronterà il Sud Africa

Ancora prove incoraggianti di Quade Cooper, autore della sua prima meta nel 7s

L’inusuale calendario che spalma su tre giorni il torneo americano del circuito del 7 di World Rugby, ha visto l’Australia prima giocare contro l’Inghilterra nell’ultima partita del girone e poi affrontare l’Argentina nel proprio quarto di finale.

Contro l’Inghilterra l’Australia è partita lenta, concedendo a Cowell la prima meta dell’incontro al secondo minuto di gioco, per poi chiudere il primo tempo in vantaggio di 12-7 dopo due mete, una sola delle quali trasformata.
Nella ripresa invece non c’è stata storia, con l’Australia decisamente meglio degli avversari e in meta per ben quattro volte senza che i bianchi si facessero vedere nella metà campo verdeoro.
Quade Cooper ha segnato la sua prima meta della sua neonata carriera in rugby 7 al 13′ andando a schiacciare in meta indisturbato dopo una bella azione personale.

Cooper in azione contro l’Inghilterra

Nel quarto di finale contro l’Argentina, l’Australia è partita subito molto forte e ha messo a segno un uno due nei primi quattro minuti che ha dato il registro della partita. I primi sette minuti si sono infatti conclusi sul 19-0 senza che i sudamericani siano mai stati pericolosi.
Nella ripresa l’Argentina ha accorciato le distanze con Muller, ma l’Australia ha segnato una bella meta con Myers, la sua seconda della gara, che ha virtualmente chiuso l’incontro.
La meta finale di Riera è servita solo alla statistica.

L’altra semifinale per il titolo vedrà i padroni di casa statunitensi affrontare i maestri figiani.
Il torneo non ha mancato di riservare sorprese con la sconfitta dell’Inghilterra da parte della Scozia di ieri e il 22-0 con cui il Kenya ha regolato la Nuova Zelanda campione del mondo.

I risultati dell’Australia

Australia – Inghilterra 36 – 7
Mete:  Jenkins, Fa’alava’au, Myers (2)
Trasf.: Cooper 2

Australia – Argentina 26 – 12
Mete: Hutchison (2), Kingston, McCutcheon, Cooper, Jenkins
Trasf.: Cooper 3/6

In copertina screenshot della meta di Quade Cooper contro l’Inghilterra da worldrugby.org

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.