L’Australia batte la Nuova Zelanda ma perde Perry

share on:

Ellyse Perry infortunata nella partita che vale la semifinale

Nuova Zelanda sconfitta per quattro punti al Junction Oval di Melbourne

Dopo aver perso la partita d’esordio contro l’India, l’Australia era costretta a vincere la sfida contro le cugine neozelandesi per passare il turno della coppa del mondo di Twenty20.

Impresa riuscita alle campionesse del mondo, ma a carissimo prezzo. Infatti la miglior giocatrice del cricket femminile moderno, si è infortunata all’adduttore. Un infortunio che si va a aggiungere alle condizioni già precarie dell’all-rounder australiana.

Andata in battuta per prima, l’Australia ha segnato un totale di tutto rispetto con 5 wicket per 155 punti. Beth Mooney la migliore delle Southern Stars al crease con sei quattro e due sempre un bottino di 60 da 50 lanci.

Beth Mooney migliore in campo oggi

La risposta neozelandese è stata più che degna di un vero e proprio spareggio, grazie a Devine e Green, le White Ferns hanno tenuto testa fino all’ultimo over, ma nonostante i dieci punti di Martin negli ultimi due lanci, non sono riuscite a battere le padrone di casa.

Ora l’Australia incontrerà molto probabilmente il Sud Africa che dovrebbe finire in testa al girone B. Le Proteas sono attualmente seconde nel girone dietro all’Inghilterra, ma devono ancora giocare contro le Indie Occidentali, ormai fuori dai giochi.

Il tabellino completo su ESPN Cricket

 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.