Commonwealth Bank Trophy

Il campionato nazionale australiano di netball fu chiamato con il nome di Commonwealth Bank Trophy dal 1997 al 2007, quando la federazione australiana di netball decise di terminare l’esperienza della Esso Superleague per dare una forma più stabile al campionato.

La Esso Superleague, nata nel 1985, veniva giocata dalle vincenti dei campionati statali e vedeva così le squadre partecipanti cambiare di anno in anno, risultando perciò poco avvincente a un pubblico più vasto.

Netball Australia creò così otto formazioni nelle maggiori città australiane e distribuì le migliori giocatrici in maniera tale da ottenere un campionato più equilibrato.
Il Commonwealth Bank Trophy vide le otto squadre sfidarsi per il titolo di campione d’Australia da Maggio a Agosto. Il torneo prevedeva una serie di play off dopo un girone all’italiana.

Nel 1997 il campionato venne sostituito dall’ANZ Championship, giocato da dieci team, 5 australiani e 5 neozelandesi.

Le squadre

Adelaide Thunderbirds
Canberra Darters
Hunter Jaegers
Melbourne Phoenix
Melbourne Kestrels
Perth Orioles
Queensland Firebirds
Sydney Swifts

Dal 1997 al 2003 Adelaide Ravens e Sydney Sandpipers parteciparono al torneo al posto di Canberra Darters e Hunter Jaegers.

L’albo d’oro

1997: Melbourne Phoenix
1998: Adelaide Thunderbirds
1999: Adelaide Thunderbirds
2000: Melbourne Phoenix
2001: Sydney Swifts
2002: Melbourne Phoenix
2003: Melbourne Phoenix
2004: Sydney Swifts
2005: Melbourne Phoenix
2006: Sydney Swifts
2007: Sydney Swifts