NRL: Brisbane in crisi profonda

share on:

Altra pesante sconfitta per Brisbane

Se la terza giornata cominciò la scorsa settimana  con la brutta sconfitta in casa dei Broncos per mano degli Eels, l’inizio della quarta sancisce già una crisi profonda della franchigia con sede a Brisbane.

Nei mesi scorsi, durante la pre-season, i Broncos decisero di affrontare la nuova stagione con la grossa motivazione di riscattarsi dalla brutta uscita dalle scorse finals per 58-0 per mano di  Paramatta: la più grossa umiliazione subita dalla squadra dal 1988 (anno di nascita del team).

Tempo 4 giornate e sono riusciti a far di peggio, 0-59 al Suncorp Stadium contro i campioni in carica Roosters, tra l’atro privi di James Tedesco rimasto a Sydney con l’influenza.

Nessun membro della squadra, dai giocatori ai vari staff member, si è presentato ai microfoni dei giornalisti per dare una spiegazione sul match evidenziando a nostro parere l’assenza di un leader in grado se non di confrontarsi con le responsabilità dell’attuale situazione, di assumersi la responsabilità di fronte agli appassionati di Brisbane.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.