NRL: Cronulla parte male

share on:
NRL Sharks Broncos

Sharks sconfitti dai Broncos nella prima giornata della NRL 2017

Vittoria per 26 – 18 di Brisbane in casa dei campioni in carica Sharks

Dopo cinquant’anni di astinenza gli Sharks hanno finalmente raggiunto il gradino più alto della NRL l’anno scorso, ma come spesso accade, ripetersi risulta più arduo di quanto non si speri.
Certo si è giocata una sola partita e trarne conclusioni sarebbe quantomeno assurdo, ma come si suol dire, chi ben comincia… e gli Sharks non hanno iniziato nel migliore dei modi la stagione.

Merito sì dei Broncos, determinati e, come da tradizione per la squadra di Bennet senza fronzoli.

Il capitano Paul Gallen entra in campo

Che la serata non fosse quella giusta, i padroni di casa l’hanno capito subito, quando Jordan Kahu li ha sorpresi al quinto minuto di gioco con la prima meta dei Broncos.

Nonostante la reazione dopo altri cinque minuti da parte di Beale, Kahu ha riportato in vantaggio i Broncos con un calcio piazzato e Roberts ha allungato con una meta al 31′.

Concluso il primo tempo in vantaggio 14 a 6 i Broncos hanno proseguito nella seconda frazione come avevano interrotto segnando subito a inizio ripresa con Oates nell’angolino.

Meta acrobatica per Oates

I campioni in carica Sharks hanno subito reagito con una meta di Maloney e hanno poi segnato ancora con Lautele per portare a soli due punti lo svantaggio dagli ospiti con venti minuti ancora da giocare.

Ricky Lautele in meta

I Broncos hanno reagito come sanno fare le grandi squadre e dopo essere andati a un passo dalla meta, hanno oltrepassato la linea grazie a Anthony Milford dopo dieci minuti di gioco e da lì in poi il risultato è rimasto invariato fino al termine.

 


Also published on Medium.

Commenti

1 Comment

Rispondi