NRL: la famiglia si allarga, in arrivo un nuovo team

share on:

Il diciasettesimo team NRL avrà sede a Brisbane

A Peter V’landys piace sicuramente andare controcorrente. Se a fine febbraio il boss NRL aveva stupito tutti dichiarando che la stagione 2020 sarebbe ripresa al 28 di Marzo, con un significativo anticipo rispetto all’AFL, questa volta la bomba sganciata dal magnate Greco-Australiano nella trasmissione su Channel 9 “100% Footy” riguarda la nascita di un diciasettesimo team.

Secondo quanto detto dal presidente dell’ARLC il team avrà sede a Brisbane, dove l’NRL gode di un mercato già forte. Non avrebbe senso, giustamente, puntare a stati di “dominio” AFL sprecando soldi ed energie quando la capitale del QLD rappresenta una delle più grandi base di talenti.

Suona chiaro che V’landys voglia puntare ad un investimento a basso rischio, non ad un azzardo come fu il caso dei Melbourne Storm. Un rischio nell’operazione potrebbe essere rappresentato dal possibile leggero calo di interesse per gli altri due teams locali, Broncos e Titans, ma il boss NRL fa capire che il loro mercato mediatico non verrà intaccato e che la presenza di un nuovo team nella city possa solo che giovare ad entrambe.

Un po’ perplessi i volti degli opinionisti in studio, su tutti quello di Phil Gould. Crisi economica, difficoltà nel trovare sponsor e l’attuale condizione dei team Queenslanders fanno sorgere dubbi anche a noi su un tale investimento che per il bene dell’NRL speriamo vada a buon fine.

Girano già nel web la lista dei probabili nomi per il nuovo team: Redcliffe Dolphins, Brisbane Bombers, Western Corridors e Brisbane Firehawks, con l’ultimo citato al momento in testa a questa virtuale classifica.

Non si sa se questo team sarà già presente nella prossima stagione o dovremo aspettare qualche anno, di ufficiale c’è però che lo stadio utilizzato per le partite in casa sarà il Suncorp Stadium, qui in basso in foto.

Un dibattito che sta andando in scena in questi giorni riguarda al fatto che se ci siano o no effettivamente abbastanza talenti in NRL per potersi permettere un altro team.

Il reporter Chris Kennedy su NRL.com si è detto positivo a tale operazione in quanto il talento c’è e deve solo essere sviluppato in maniera più decisa. Contrario invece il parere del giornalista Martin Lenehan, il divario tra le prime e le ultime della classifica è già abbastanza ampio ed in più molte squadre stanno buttando nella mischia giovani senza alcuna esperienza NRL, Broncos docet.

Previsione difficile ma l’ottimismo da parte dei fans, più che lo scetticismo dei vari opinionisti, fa ben sperare e magari chissà se V’landys sarà in grado di stupirci un’altra volta.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.