Pareggio entusiasmante tra Nuova Zelanda e Australia

share on:

Nel primo match dopo la Coppa del Mondo Australia e Nuova Zelanda regalano emozioni a Wellington

Alla prima uscita dopo un anno, con un nuovo allenatore e tre esordienti, l’Australia ha ben giocato a Wellington contro una Nuova Zelanda apatica.

Il match è stato decisamente emozionante, entrambe le squadre hanno avuto la possibilità di vincere la partita negli ultimi minuti, ma sia Barrett, sia Hodge – da oltre metà campo – non sono riusciti a segnare i punti decisivi.

I Wallabies hanno avuto la maggior parte del possesso e del territorio, 59% a 41% in entrambe le statistiche, ma non sono stati in grado di trasformare il doppio vantaggio in punti. Sono stati puniti dal consueto cinismo della Nuova Zelanda, dal maggior numero di falli commessi, 14 – 7  e dall’incapacità in mentre occasioni di chiudere a pochi metri dalla linea di meta.

Per l’Australia le note positive arrivano dall’ottimo l’esordio della terza linea Harry Wilson e dell’ala Daugunu – una meta e 108 metri percorsi, dalla prova molto matura di James O’Connor e di Michael Hooper.

Deludente la prova degli All Blacks, la cui tattica è sembrata quella di attendere l’errore degli avversari.

Da aspettarsi la reazione kiwi a Auckland la prossima settimana per gara due della Bledisloe Cup, prima che la serie si trasferisca in Australia per le rimanenti due partite.

La cronaca

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.