Partito l’NRC

share on:
NRC Rams Eagles

Punteggi larghi come da tradizione nell’NRC

Vittorie per le squadre di casa nella prima giornata

La quarta edizione dell’NRC vede due grandi novità: l’ingresso della squadra delle Isole Figi, ribattezzata Fijian Drua, dal nome della tradizionale imbarcazione delle isole, e il ritorno al punteggio tradizionale, con cinque punti per la meta, due per la trasformazione e tre per il piazzato.

Il ritorno al sistema tradizionale di punteggio non ha però visto il ritorno al gioco conservatore che si voleva eliminare con la regola sperimentata negli anni passati. Tutte le squadre hanno cercato la meta invece dei tre punti e in ognuna delle gare almeno una delle squadre ha superato quota 40.

Brisbane City – Fijian Drua

Ai neoarrivati non è andata benissimo, sono stati sconfitti dai due volte campioni Brisbane City per 45 a 36, ma se il risultato non è stato a loro favorevole, i figiani hanno avuto dalla loro la tenacia e la voglia di far divertire, mostrando il solito gioco aperto e gran talento sulle fasce. Ma il City è decisamente squadra di ben maggior spessore e ha fatto perno sui propri internazionali, come Douglas, Cooper e Kerevi,  per mettere a segno un break di quattro mete a zero che ha deciso la partita.

Quade Cooper ha ben guidato il City

Canberra Vikings – Queensland Country

L’altra squadra del Queensland, il Country ha invece perso all’esordio con nella capitale federale. Partita molto bella con gli ospiti in avanti per gran parte della gara, ma dove i padroni di casa hanno prevalso 48-40 in rimonta, agevolata dalle troppe infrazioni compiute dai countrymen.

Ben Hyne si invola in meta per i Vikings

Greater Sydney Rams – NSW Country Eagles

Nel primo dei derby di Sydney, i Rams si sono imposti facilmente sui vicecampioni.

Dopo un buon inizio dove si sono portate sul 13-0, le Eagles, sono sparite dal campo e i Rams hanno preso in mano le redini della partita chiudendo il primo tempo con un break di 27 punti a zero.
Nella ripresa il copione non è cambiato e grazie a Mason, Holloway e Pili-Gaitau in gran forma i Rams hanno chiuso sul 44-23.

Perth Spirit – Melbourne Rising

I campioni in carica Spirit si sono imposti per 45-33 sui rivali di Melbourne in un incontro che li ha sempre visti condurre nel punteggio, nonostante gli ospiti siano stati in grado di ribattere colpo su colpo.

Perth è andata sul tabellone dopo soli 2 minuti di gioco grazie a una meta di Naisarani e ha raddoppiato poco dopo. Melbourne ha recuperato portandosi sul 14 pari con Tuipulotu e Koroibete, ma il pareggio è durato poco. Gli Spirit si sono presi la testa della gara con il pilone Pek Cowan e da lì non si sono più guardati indietro.

Nick Stirzaker dei Melbourne Rising di fronte a una mischia

I risultati:

Brisbane City – Fijian Drua 45 – 36
Canberra Vikings – Queensland Country 48 – 40
Greater Sydney Rams – NSW Country Eagles 44 – 23
Perth Spirit – Melbourne Rising 45 – 33

Hanno riposato i Sydney Rays


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi